Alvini: “Ora poca differenza tra giocare in casa o fuori”

118
Il tecnico del Perugia:
 

Il tecnico del Perugia: “Settimana difficile da gestire, lo staff ha fatto il possibile per recuperare tutti. Dell’Orco, Lisi e Matos da valutare”

 

Vigilia di preliminare play-off per il tecnico del Perugia Massimiliano Alvini che introduce in conferenza stampa la sfida in casa del Brescia.

“La nostra qualità ci ha portato a giocarci questa grande possibilità. Cercheremo di scendere in campo evidenziando i nostri punti di forza – afferma l’allenatore biancorosso – Arriviamo a questa sfida con grande entusiasmo che però non è sinonimo di leggerezza o scarsa umiltà.

Dal punto di vista fisico è stata una settimana un po’ complicata da gestire. La partita col Monza ha portato qualche strascico. Partiremo tutti, anche se Rosi potrebbe non essere della partita. Valuteremo le condizioni di Dell’Orco, Lisi e Matos. Lo staff ha però fatto un gran lavoro per mettere tutti in condizione di poter giocare questa gara.

Segreto per vincere i play-off? Fare di tutto per trionfare, curare ogni minimo dettaglio… L’episodio arbitrale di Brescia è cancellato, domani sarà un’altra partita. Vincerà chi lo desidera di più. La gestione rispetto ad altre partite può essere un po’ diversa anche solo per il fatto che può essere una gara che svilupperà sui 120 minuti.

In questo momento non c’è molta differenza tra giocare in casa o fuori. L’importante è che siamo consapevoli del valore dell’avversario e di quello che vogliamo fare noi”.

Nicolò Brillo