Bartoccini: il no di Farinelli apre il valzer delle panchine umbre

190

Bartoccini: il no di Farinelli apre il valzer delle panchine umbre. Il tecnico della SchoolVolley rifiuta il ruolo di Vice Mazzanti: “Ringrazio Antonio Bartoccini, ma non c’erano le condizioni”. Ora la società biancorossa pensa a Sperandio

Roberto Farinelli dice no alla Bartoccini Perugia. Il valente tecnico umbro declina l’invito di Antonio Bartoccini di entrare a far parte dello staff della formazione di serie A con il ruolo di ‘Vice Mazzanti’. Il coach della SchoolVolley nelle scorse ore ha avuto un colloquio prima con il Presidente e poi con il neo tecnico, ma non ha trovato l’accordo.

“Ringrazio Antonio Bartoccini per la considerazione e la stima dimostrata e coach Mazzanti per avermi concesso il colloquio, ma non si sono create le condizioni per intraprendere una collaborazione. Ringrazio la mia società, la SchoolVolley Perugia, per avermi concesso l’opportunità di ascoltare la proposta. Adesso torno a lavorare con la mia squadra più concentrato e carico di prima.

Dopo il no di Farinelli, la società perugina continua a sondare il mercato degli allenatori umbri. In pole c’è Gian Paolo Sperandio, attuale tecnico della Lucky Wind Trevi, formazione di B1.

Nel caso in cui Sperandio lascerà l’attuale società trevana, come sostituto si fa con insistenza il nome di Roberto Scaccia.