Cambio modulo e vittoria all’inglese: il Grifo torna a sorridere

99
Cambio modulo e vittoria all'inglese: il Grifo torna a sorridere. Caserta passa al 3-5-2 e il Perugia trionfa sulla Fermana con un 2-0 firmato Negro e Moscati. Errore dal dischetto per Murano

Cambio modulo e vittoria all’inglese: il Grifo torna a sorridere. Caserta passa al 3-5-2 e il Perugia trionfa sulla Fermana con un 2-0 firmato Negro e Moscati. Errore dal dischetto per Murano

Il Grifo torna alla vittoria casalinga dopo tanto, troppo tempo. Lo fa davanti ai 600 del “Curi” con un 2-0 contro il fanalino di coda Fermana.

Ottimo il cambio modulo di Caserta che sceglie il 3-5-2 e permette al Grifo di sfruttare meglio le armi a disposizione.

I gol tutti nel primo tempo, con Negro che segna con un bello stacco di testa e Moscati che non sbaglia su rigore. Nella ripresa da segnalare però un errore dal dischetto di Murano.

Migliore in campo sicuramente Elia, davvero a suo agio come ‘quinto’ di destra, costante spina nel fianco per la difesa marchigiana. Ha esordito in maglia biancorossa anche il francese Vanbaleghem, subentrato per gli ultimi dieci minuti.

Ora testa al turno infrasettimanale con la trasferta in casa del Legnago.

PERUGIA – FERMANA 2-0 (2-0)

PERUGIA: (3-5-2) Fulignati; Negro, Angella, Monaco; Elia, Kouan (23′ st Falzerano), Moscati (35′ st Vanbaleghem), Dragomir (18′ st Sounas), Crialese; Murano (35′ st Bianchimano), Melchiorri (35′ st Lunghi). A disp.: Baiocco, Bocci, Sgarbi, Rosi, Cancellotti, Favalli, Tozzuolo. All.: Caserta

FERMANA: (3-4-1-2) Ginestra; Scrosta, Comotto, De Pascalis (44′ st Esposito); Grossi (1′ st Palmieri), Urbinati, Bigica (1′ st Demirovic), Iotti (14′ st Intinacelli); Sperotto; Grbac (31′ st Stagliano), Neglia. A disp.: Massolo, Manzi, Mordini, Liguori, Boateng, Rossoni, Raffini. All.: Antonioli

RETI: 12′ pt Negro (P), 42′ pt Moscati su rig. (P)

ARBITRO: Eduart Pashuku di Albano Laziale (Munerati – Franco). IV uomo: Simone Galipò di Firenze

NOTE: Ammoniti: 4′ st Ginestra (F), 15 ‘ st Palmieri (F), 44′ st Vanbaleghem (P). Recupero: 3′ pt – 4′ st. Al 5’ st errore dal dischetto di Murano (P).

Nicolò Brillo