Caserta: “Al danno del risultato, anche la beffa”

162
Caserta:

Caserta: “Al danno del risultato, anche la beffa”. Il tecnico del Perugia: “Il campo ci ha distrutto fisicamente. Ora con molti attaccanti fuori è dura”

Dopo tre vittorie consecutive, il Perugia si ferma sullo 0-0 allo stadio “Mancini” di Fano.

Caserta, tecnico dei biancorossi, è intervenuto a Umbria Tv nel post partita. Queste le sue dichiarazioni:

“La partita è stata subito in salita a causa di due infortuni e non è stato facile gestirla. Abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare su un campo che ci ha distrutto dal punto di vista fisico.

Poi si è fermato pure Murano e ho deciso di togliere anche Sounas perché era ammonito ed abbiamo dato veramente tutto. Siamo stati però poco cattivi in area, soprattutto dobbiamo attaccare di più il primo palo. Anche se nel calcio conta mettere la palla dentro, da allenatore devo valutare l’intera prestazione.

Oltre al danno dell’occasione persa, il Grifo entra anche in emergenza totale in attacco con Murano e Minesso che vanno  in infermeria insieme a Melchiorri.

Gli infortuni di oggi sono dovuti soprattutto dal terreno di gioco -prosegue Caserta – Burrai mi ha detto che avevano avuto lo stesso problema con il Pordenone. Ora è dura con quasi tutti gli attaccanti fuori, ma nelle difficoltà la squadra ha saputo reagire.

Per quanto riguarda il mercato- dice il Mister- valuteremo con la società e bisogna capire l’entità dei problemi avuti; speriamo che si siano fermati in tempo e sia una cosa lieve”.

ASCOLTA TUTTE LE PAROLE DI FABIO CASERTA

Luca Fiorucci