Caserta: “Ora i tre punti, Leonardo Cenci ci sia da insegnamento”

171
Caserta:

Caserta: “Ora i tre punti, Leonardo Cenci ci sia da insegnamento”. Il tecnico del Grifo: “Provate anche altre soluzioni, importante scendere in campo con Avanti Tutta”

Il tecnico del Perugia, Fabio Caserta, ha tenuto la canonica conferenza stampa pre-gara alla vigilia del match casalingo contro l’Imolese. Queste le dichiarazioni più rilevanti.

“Domani potranno esserci difficoltà a livello di condizioni meteo e di campo pesante, ma non devono essere alibi.

Le nostre prestazioni fino ad ora sono state buone, ma ora voglio i tre punti che mancano da un po’. Dobbiamo essere più determinati e cattivi in certe situazioni.

Abbiamo provato più soluzioni sia come interpreti che come sistema di gioco, perchè dobbiamo pensare anche agli ostacoli che possiamo trovare a gara in corso. Dobbiamo saper leggere le partite.

Mi aspetto un’Imolese che attende le nostre giocate per ripartire. Ma magari sarà tutto diverso… Con un avversario che si chiude qualsiasi squadra avrebbe difficoltà, dobbiamo trovare soluzioni diverse.

Sono ancora indisponibili Negro, Favalli e Lunghi, per il resto siamo a posto.

La sinergia con l’associazione “Avanti Tutta”? Possiamo solo crescere ascoltando gli insegnamenti che ci ha lasciato Leonardo Cenci. Ieri, io e la squadra, abbiamo avuto modo di conoscere questa realtà, è stato un momento molto toccante.

Ho vissuto una situazione simile a quella di Leonardo con mio padre. Sono cose ti toccano nel profondo e ti cambiano. Il suo coraggio deve esserci da stimolo per noi che alla fine facciamo la cosa più bella al mondo, giocare a calcio”.

RIASCOLTA TUTTE LE PAROLE DI FABIO CASERTA

Nicolò Brillo