Delusione Grifo: col Gubbio un altro 0-0

128
Delusione Grifo: col Gubbio un altro 0-0

Delusione Grifo: col Gubbio un altro 0-0. Come al solito la difesa regge, ma la fase offensiva è un rebus

Stavolta è uno 0-0 scialbo e deludente per il Perugia. Non c’è bicchiere mezzo pieno, non ci sono lati positivi in questo pari interno con i cugini di regione del Gubbio.

Primo tempo in cui da segnalare c’è solo un colpo di testa di Sgarbi su pennellata di Burrai da calcio piazzato, ma il difensore conclude centralmente e Cucchietti si oppone facilmente.

Nella ripresa il Grifo non cambia marcia nemmeno con gli innesti dalla panchina.

C’è un buon tiro di Sounas sul quale però l’estremo difensore eugubino fa buona guardia. Poi il forcing finale produce solo un tiro di Dragomir che si perde di poco alto.

Il Gubbio, seppur raramente pericoloso in fase offensiva, ha tenuto bene il campo per tutti i 90 minuti e riporta a casa un buon punto.

Ora il Perugia vedrà molto probabilmente allontanarsi la vetta dopo una ‘straregionale’ giocata sotto una fastidiosa tramontana e che ha senza dubbio tradito le attese della vigilia.

PERUGIA – GUBBIO 0-0

PERUGIA: (3-5-1-1) Fulignati; Sgarbi (32′ st Crialese), Angella, Monaco; Rosi, Moscati (13′ st Dragomir), Burrai, Sounas (32′ st Kouan), Favalli (13′ st Elia); Minesso (19′ st Bianchimano); Melchiorri. A disp.: Baiocco, Bocci, Tozzuolo, Cancellotti, Vanbaleghem, Falzerano, Lunghi. All.: Caserta

GUBBIO: (4-3-1-2) Cucchietti; Cinaglia (13′ st Munoz), Signorini, Uggè, Ferrini; Malaccari, Megelaitis, Oukhadda; Pasquato (44′ st Lovisa); Gerardi (21′ st De Silvestro), Gomez. A disp.: Zamarion, Montanari, Migliorelli, Pellegrini, Sorbelli, Gaia. All.: Torrente

ARBITRO: Andrea Bordin di Bassano del Grappa (Caso-Pellino). IV uomo: Eduart Pashuku di Albano Laziale

NOTE: Ammoniti: 8′ st Sgarbi (P), 15′ st Elia (P), 25′ st Gomez (G), 46′ st De Silvestro (G), 48′ st Ferrini (G). Recupero: 1′ pt – 4′ st.

Nicolò Brillo