Forini Spa al fianco del Castel del Piano Calcio

210

Forini Spa al fianco del Castel del Piano Calcio. La nota azienda di Bastia Umbra sposa il nuovo corso del Presidente Francesco Pace. Alberto Forini: “Sono legato al territorio e mi piace il progetto sportivo”

Il nuovo corso dirigenziale del Castel del Piano, firmato Francesco Pace, ha dei progetti ambiziosi non solo in ambito sportivo. Nei giorni dediti alla costruzione della prima squadra e alla definizione del programma per il settore giovanile, il neo Presidente prosegue con successo il lavoro di promozione della società con le aziende del territorio, forte dell’esperienza ventennale maturata con la sua ‘Acacia Group’. Un percorso finalizzato a creare una rete tra sport ed impresa, che non si limiti esclusivamente al ‘semplice’, se pur prezioso, sostegno economico occasionale, ma che diventi lo stimolo per allargare relazioni e cogliere reciproche opportunità.

In quest’ottica il Presidente Pace ha concluso un importante accordo di collaborazione con la Forini Spa, nota azienda di Bastia Umbra, dedita alla commercializzazione di prodotti petroliferi ed energetici e da questa stagione sportiva fornitore ufficiale di luce e gas per l’impianto sportivo di Castel del Piano.

da sinistra: Alberto Forini (titolare Forini Spa), Vincenzo Favale (commerciale Forini Spa) Francesco Pace (Presidente Castel del Piano)

“Ho deciso di accettare – dichiara il titolare Alberto Forini – perché mi piace la filosofia di gestione della società e condivido il percorso avviato dal nuovo Presidente. La nostra vicinanza alla squadra di calcio, punta ad essere un’occasione anche per farci conoscere ulteriormente all’interno del territorio. La nostra famiglia non è nuova ad iniziative verso lo sport, perché crediamo che la disciplina, in questo caso calcistica, possa diventare anche un’occasione di crescita sotto il profilo umano e un fondamentale momento di aggregazione sociale. Personalmente ho un legame forte con Castel del Piano, in particolare con Don Francesco e tutta la comunità parrocchiale, grazie ad un percorso spirituale che mi ha portato ad affrontare la vita in modo diverso e sicuramente più positivo”.