Grifo femminile, altra giornata amara: il Cittadella passa 2-3

    114
    Grifo femminile, altra giornata amara: il Cittadella passa 2-3. Il cuore non basta, Zorzan vanifica la rimonta delle biancorosse. Capitan Piselli:
    foto: acperugiacalcio.com

    Grifo femminile, altra giornata amara: il Cittadella passa 2-3. Il cuore non basta, Zorzan vanifica la rimonta delle biancorosse. Capitan Piselli: “Nulla da rimproverare”

    Il Perugia Femminile sfiora l’impresa ma alla fine deve comunque arrendersi al Cittadella che passa per 3-2 all’antistadio di Pian di Massiano nella gara di recupero della settima giornata di campionato di B femminile.

    Il match di domenica 10 Gennaio, giocato sotto una pioggia incessante, ha visto le venete andare subito in vantaggio dopo 2 minuti con il gol di Kastrati. A poco valgono le rimostranze delle Grifoncelle per presenta irregolarità della marcatura. Al 27′ arriva anche il raddoppio del Cittadella con Saggion.

    Ma le ragazze di Luciano Mancini non ci stanno e a 9 minuti dalla fine del primo tempo la gara viene riaperta da un gran gol dalla distanza di Franciosa su assist di Di Fiore.

    Passano solo 2 minuti e, grazie a una fantastica azione portata avanti dalla neo-biancorossa Stambolich sulla fascia destra, il capitano Giulia Piselli firma il gol del pareggio. Il primo tempo si chiude così sul 2 pari.

    A metà ripresa, nonostante il cuore e la grinta delle perugine, le venete tornano avanti al 68′ con Zorzan che chiude definitivamente i conti. 2-3.

    Il capitano Giulia Piselli, autrice della rete del provvisorio pareggio, commenta così l’amaro k.o.:

    “È stata un’emozione bellissima riuscire a segnare e riportare la situazione in parità, soprattutto per i grandi sacrifici che sta facendo la squadra. Vedere un gruppo che corre ad esultare così non ha prezzo, è una delle emozioni più belle. Sono soddisfattissima del gruppo e non rimprovero nulla né a me stessa né alle mie compagne”.

    Nicolò Brillo