Il punto sullo spareggio: il Monza centra il traguardo della A

399
Ritorno della finale play-off rocambolesca: i lombardi la spuntano sul Pisa ai supplementari per 3-4
foto: La Presse

Ritorno della finale play-off rocambolesco: i lombardi la spuntano sul Pisa ai supplementari per 3-4

 

IL PUNTO SUL RITORNO DELLA FINALE PLAY-OFF

Il Monza, per la prima volta nella sua storia, conquista la sua prima promozione in Serie A. Una promozione meritatissima, arrivata al termine di una partita di ritorno bellissima, con entrambe le squadre che hanno cercato di superarsi, con continui cambi di risultato. Alla fine il Monza la spunta  segnando due gol nei supplementari, dopo che i tempi regolamentari erano terminati sul tre a due per il Pisa.

Partono a razzo i padroni di casa che, dopo neanche un minuto, pareggiano i conti grazie a Torregrossa, che approfitta di un’indecisione di Pirola per battere Di Gregorio. E al 9′ il Pisa mette la freccia con un colpo di testa vincente del difensore centrale Hermansson. Il Monza esce dal letargo e alla prima occasione colpisce con Machin. 2-1 per il Pisa e doppio confronto in perfetto equilibrio dopo appena venti minuti. Alla mezzora Pirola per poco non riscatta l’errore iniziale ma il suo colpo di testa è alzato in angolo da Nicolas. In chiusura di tempo occasione per Mota Carvalho ma la sua girata finisce fuori.

Clamorosa traversa colpita dall’attaccante pisano Puscas al quarto d’ora della ripresa. L’equilibrio si spezza però a dodici minuti dalla fine quando il subentrato Gytkjaer indovina l’angolo lontano con un preciso rasoterra. Per il Monza sembra fatta ma il Pisa, lo ripetiamo spesso, non muore mai e al novantesimo un destro chirurgico di Mastinu riporta avanti, 3-2, il Pisa. Si va ai supplementari e al 5′ del primo tempo supplementare uno stacco imperioso di testa di Marrone riporta in parità la gara e avanti il Monza nel doppio confronto. Quattro minuti dopo è ancora Gytkjaer, sfruttando un grosso errore in disimpegno di Birindelli, a segnare il gol della vittoria e della sicurezza della prima promozione in Serie A del Monza del bravissimo tecnico Giovannino Stroppa, col Pisa che rimane in B ma che merita in pieno l’applauso dei suoi tifosi per l’ottimo campionato e per i playoff disputati.

La ventesima squadra che parteciperà alla prossima Serie B uscirà dalla doppia finale playoff di Serie C tra il Padova, di nuovo arrivato in finale grazie al gol di Chiricò al 97′ della sfida di ritorno col Catanzaro e il Palermo, che dopo aver vinto tre a zero a Salò all’andata, bissa il successo sulla Feralpi, stavolta per uno a zero con gol del solito Brunori, anche nel ritorno del “Barbera”. Andata domenica 5 all’“Euganeo”, ritorno al “Barbera” domenica 12.

Danilo Tedeschini