Barton Park: un’area verde tra lavoro, cultura e tempo libero

340

Barton Park: un’area verde tra lavoro, cultura e tempo libero. Un progetto fortemente voluto dai fratelli Mauro e Silvano Bartolini e presentato alla città martedì 3 luglio, alla presenza del sindaco Andrea Romizi

Un parco di tre ettari, un nuovo polmone verde nell’area di Pian di Massiano, con un paesaggio che riprende la tipica vegetazione umbra e un teatro e un’arena che possono accogliere eventi aperti alla città. Un parco che ospiterà la nuova sede del Gruppo Barton e i suoi oltre cento collaboratori anche all’interno di una villa del 1600 completamente recuperata e restaurata. E’ il Barton Park, un progetto fortemente voluto dai fratelli Mauro e Silvano Bartolini e presentato alla città martedì 3 luglio, alla presenza del sindaco Andrea Romizi che ha elogiato l’iniziativa definendola «un patrimonio per tutta Perugia».

Una novità assoluta per Perugia, votata all’ecosostenibilità e alla qualità della vita: un Green Business Center con spazi dedicati al relax e allo sport ma anche al lavoro all’aria aperta, in mezzo a oltre quattromila piante autoctone messe a dimora, tra alberi ad alto fusto, fiori e vegetazione lacustre. Uno spazio, completamente videosorvegliato e con tecnologia wi-fi free, che accoglie un teatro e un’arena culturale che possono ospitare piccoli e grandi eventi fino a 1800 posti, ma anche uno spazio espositivo, una struttura per la ristorazione, una piazza da vivere e una sala riunioni modulare aperti a tutti.

L’inaugurazione ufficiale del Barton Park avverrà il prossimo 2 settembre, con una grande festa a cui è invitata tutta la città. Una giornata di festa, sport e spettacolo. Tra natura, musica, esibizioni, gastronomia, ma senza dimenticare la solidarietà: parte del ricavato della manifestazione sarà devoluto ad Avanti tutta, la onlus presieduta da Leonardo Cenci impegnata nella lotta contro il cancro e nel sostegno ai malati oncologici e alla ricerca.