Benevento come le big d’Europa: ancora imbattuto

189
Benevento come le big d'Europa: ancora imbattuto. Oltre al primato in classifica, anche le statistiche indicano una squadra in ottima salute
foto: ilsannioquotidiano.it

Benevento come le big d’Europa: ancora imbattuto. Oltre al primato in classifica, anche le statistiche indicano una squadra in ottima salute

Dopo la pausa per le nazionali, capiremo quale può essere il campionato del Perugia.

Al rientro, infatti, si inizia a fare sul serio con gli uomini di Oddo che dovranno affrontare quelle compagini che, momentaneamente, sono in cima alla classifica. E si partirà proprio dall’attuale capolista Benevento.

Come visto, il bilancio al “Vigorito” non è poi così favorevole ai colori biancorossi (2 sole vittorie di cui una in Coppa Italia). Inoltre, anche i numeri ci danno diverse indicazioni sulla difficoltà della gara.

Partiamo dal primo dato e che più risalta: gli uomini del neo tecnico Filippo Inzaghi sono, infatti, ancora imbattuti. Come i giallorossi, in Europa, Real Madrid, Juventus e Liverpool.

Altra statistica significativa, quella relativa ai gol subiti: con sole 3 reti prese, quella delle streghe è l’attuale miglior difesa della serie B.

Collegato a questo, un altro dato: in queste prime 7 gare, i campani non sono mai passati in svantaggio.

Infine, l’attacco: 10 gol fatti, realizzati da 8 marcatori diversi. Passando alla rosa, tantissime conferme e pochi acquisti, ma tutti di grande spessore.

La retroguardia – portiere compreso – è la stessa: Montipò tra i pali, Volta, Antei, Tuia, Caldirola, Letizia, Maggio e Gyamfi in difesa.

3 grandi innesti a centrocampo: l’ex Chievo Hetemaj, l’ex Spal Schiattarella e, soprattutto, Kragl. I 3 mediani andranno a completare il reparto insieme a Viola, Tello e Del Pinto.

“Botto” di mercato anche in attacco: dalla Sampdoria, è arrivato Marco Sau (169 presenze in serie A e 35 gol). Il centravanti sardo andrà ad affiancare altri 4 attaccanti top per la categoria: Coda, Insigne, Improta e Armenteros.

Diversi gli ex di giornata: Iemmello, Bonaiuto e Di Chiara da un lato, Insigne e Volta dall’altro.

MODULO TATTICO

Inzaghi predilige il 4-4-2, ma con gli esterni di spinta.

PROBABILE FORMAZIONE

Diverse situazioni da monitorare per Mister Inzaghi. Sono, infatti, in dubbio Volta, Kragl, Sau, Schiattarella e Hetemaj.

Tuttavia, il tecnico dovrebbe recuperare tutti – sebbene non al massimo della condizione – tranne Volta. L’unico sicuramente assente sarà Capitan Maggio, squalificato.

In porta, ci sarà Montipò. Davanti a lui, largo a Caldirola e uno tra Tuia e Antei. Chi non sarà schierato al centro, verrà spostato sulla destra in sostituzione di Maggio. A sinistra, Letizia non ha rivali.

In mediana, l’unico che sembra certo di una maglia da titolare sembra essere Viola, mentre per l’altro posto è ballottaggio serrato tra Tello, Hetemaj e Schiattarella.

Ai lati, molto dipende dalle condizioni di Kragl. Se recupera va in campo, altrimenti è pronto Gyamfi in posizione avanzata. A sinistra, dovrebbe esserci Improta.

In attacco, Insigne affiancherà Coda, con Armenteros pronto a subentrare a gara in corso.

Benevento: Montipò; Tuia (Antei), Caldirola, Antei, Letizia; Kragl (Gyamfi), Viola, Tello (Schiattarella, Hetemaj), Improta; Insigne, Coda.

Michele Mencaroni