Castellammare posto felice per il Grifo

245
Castellammare posto felice per il Grifo. Bilancio dei precedenti a favore del Perugia negli scontri in casa della Juve Stabia. La vittoria più bella e sofferta con Ercolano nel 2008

Castellammare posto felice per il Grifo. Bilancio dei precedenti a favore del Perugia negli scontri in casa della Juve Stabia. La vittoria più bella e sofferta con Ercolano nel 2008

Sono ben 6 i precedenti fra Juve Stabia e Perugia per quanto riguarda le sfide in casa dei campani, prossimi avversari del Grifo domenica 2 febbraio alle ore 15.00.

Curiosamente esce fuori che i biancorossi sono quasi una chimera per le “Vespe”. Il bilancio è infatti a favore dei Grifoni: 3 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte.

LA PRIMA SFIDA (ANNI ’40)

Il primo incontro fra le due compagini avviene addirittura 80 anni fa, nella stagione di Serie C 1940/1941. In Campania maturò un 2-3 a favore del Perugia.

SECONDO INCONTRO …54 ANNI DOPO

Le due formazioni si sono ritrovate l’una di fronte all’altra solo a distanza di 54 anni, nella Serie C1 girone B 1993/1994. In questo caso gli uomini di Castagner vennero sconfitti per 2-1. Era il 24 aprile 1994. I Grifoni poi conquisteranno comunque la promozione in B.

ANNI 2000

E veniamo al nocciolo della storia tra Juve Stabia e Perugia. Con la caduta dei biancorossi in C1 nel 2005 dopo il fallimento della gestione Gaucci, le due squadre si sono affrontate per 4 anni consecutivi in questa categoria.

L’11 settembre 2005 le Vespe affondarono i ragazzi di Patania per 2-0 (doppietta di Ambrosi). Nella stagione successiva arrivò l’unico pareggio che presenta la storia di questa sfida. 1-1 (reti di Rubino per il Grifo e Castaldo), era il 5 novembre 2006.

Poi arriva il precedente forse più bello, quello del 20 aprile 2008. Il Perugia di Cuccureddu è obbligato a vincere per cercare una difficile rincorsa alla zona play-off. Senza Catinali e La Vista il Grifo fatica e non poco, andando spesso a un passo dal capitolare. Straordinarie in questo caso almeno tre parate di Christian Puggioni.

All’83esimo si materializza però il vantaggio perugino. Califano suggerisce in profondità per Mazzeo che scodella un cross in mezzo all’area dove si fionda Ercolano che di testa, a posta pressochè sguarnita, fa 1-0. A nulla serve l’estremo tentativo di togliere la palla dalla porta del portiere campano. La sfera è già oltre la linea.

Finisce così con una preziosa vittoria del Perugia che poi agguanterà l’ultimo posto valido per i play-off, persi in seguito in semifinale con l’Ancona.

C’è poi l’ultimo precedente, quello dell’annata 2008/2009. Il match, disputato sul neutro di Torre Annunziata, vide il Perugia di mister Pagliari riportare a casa ancora una volta l’intera posta in palio con le reti di Mazzeo, Cutolo e Del Core. Era l’1 marzo 2009.

TABELLINO ULTIMO PRECEDENTE

JUVE STABIA – PERUGIA 1-3

JUVE STABIA: Brunner (1′ st Della Corte), Gritti, Maury, Marino (16′ st Peluso), Radi, Ametrano, Stentarto, Amore, Capparella, Gaeta, Grieco (36′ st Cristea). A disp.: Geraldi, Rinaldi, Vicidomini, Rastelli. All.: Dario Bonetti

PERUGIA: Benassi; Calori (16′ st De Giorgio), Accursi, Pagani, Zoppetti; Pizzolla, Gatti, Mezavilla; Cutolo (22′ st Boldrini), Del Core (30′ st Maccan), Mazzeo. A Disp.: De Marco, Fiorucci, Ubaldi, Ferrari. All.: Pagliari

ARBITRO: D’Alesio di Forlì (Russo-Drago)

RETI: 34′ pt Mazzeo (P), 44′ pt Cutolo (P), 18′ st Del Core (P), 40′ st Capparella (JS)

NOTE: Ammoniti: Ametrano (JS), Gritti (JS), Stentardo (JS), Pagani (P). Espulsi: 45′ st Gritti (JS). Angoli: 6-1. Recupero: 3′ p.t. – 5′ s.t.

Nicolò Brillo