Coronavirus: la Fidal sta valutando quando riprendere

96

Coronavirus: la Fidal sta valutando quando riprendere. Nei prossimi 10 giorni in base all’evolversi della situazione verrà valutato il da farsi

Con le attività sportive ferme per decreto in tutta Italia sino al prossimo venerdì 3 aprile, si sta valutando in Umbria nel mondo dell’atletica leggera se, rimanendo eventualmente tale il provvedimento di stop totale attualmente in vigore per limitare il contagio da Coronavirus, sia il caso o meno di far riprendere l’attività la domenica immediatamente successiva alla scadenza della data della limitazione. E’ infatti in programma il 5 aprile a Perugia la tappa del Gran Prix Fidal di corsa giovanile su strada nel quartiere di Sant’Andrea delle Fratte per il “Trofeo Circolo Dipendenti Perugina” e la gara per adulti valevole per il “5000 di Perugia”, da quest’anno anche “Choco Run”. D’accordo tra il presidente regionale della Fidal, Carlo Moscatelli e la società organizzatrice del Cdp Atletica Perugia, si è convenuto di lasciare per ora in stand-by la manifestazione, per rimandare una decisione definitiva entro la prossima settimana, quando si potrà avere, forse, una maggior chiarezza sull’esito delle politiche di contrasto alla diffusione del virus. “Valuteremo il da farsi entro una decina di giorni – ha sottolineato Moscatelli – e poi decideremo insieme cosa fare e come agire. Del resto, la situazione in questi giorni è del tutto particolare e lo sappiamo tutti”.