Cosmi: “Non ero contento nemmeno sullo 0-0”

245
Cosmi:

Cosmi: “Non ero contento nemmeno sullo 0-0”. Il tecnico del Perugia: “Sul primo gol servivano letture diverse, l’atteggiamento di Falasco non ci aiuta”

Il tecnico del Perugia Serse Cosmi mastica amaro. Queste le sue parole nel post-gara del match col Chievo.

“Al 90esimo, sullo 0-0, non ero comunque felice per il risultato. Poi abbiamo perso, quindi rendetevi conto…

Oggi non abbiamo preso nemmeno un punto, questa è purtroppo l’unica cosa che conta. Per 70 minuti avremmo anche meritato di andare in vantaggio, ma non è stato così.

Il cambio di Konaté è stato obbligato. La sua uscita a mio avviso è stata determinante. Carraro ha comunque fatto una gran partita in un ruolo non suo, Mazzocchi ha fatto benissimo.

Noi abbiamo fatto degli errori. Per prima cosa non siamo andati in vantaggio, poi sul primo gol del Chievo non dovevamo metterci in quella situazione. Non dovevamo subire un affondo del genere sulla fascia. Servivano letture diverse.

Nicolussi e Kouan non erano utilizzabili, avevo solo due cambi possibili a parte i ragazzi della primavera. L’ingresso di Angella è stata una necessità. Tutto questo oltre ai vari squalificati e infortunati.

Le qualità e il carattere visti per 70 minuti mi rendono fiducioso. Servirà sia il recupero di tutti che qualcosa dal mercato.

Il lato negativo? Un’altra espulsione, quella di Falasco. Il suo rosso ci penalizza tanto, è una forma di egoismo che non voglio vedere. Queste reazioni sono sbagliatissime, ci parlerò”.

Nicolò Brillo