Demichelis e Bartoccini: un binomio che va avanti

106
Demichelis e Bartoccini: un binomio che va avanti

Demichelis e Bartoccini: un binomio che va avanti. La regista delle perugine: “Affronteremo una gara alla volta al 120 % delle nostre energie”

Con lei in cabina di regia le “Magliette Nere” hanno trasformato il sogno in realtà.

“Mani di Velluto” il suo nome di battaglia è stata il cardine su cui costruire la squadra nella scorsa stagione e prima tra le riconfermate per la prima volta in A1.

Ilaria Demichelis originaria di Carmagnola parla della prossima stagione partendo proprio dalla riconferma.

I ringraziamenti alle compagne d’avventura:

“Porterò con me le emozioni della passata stagione anche durante tutto il prossimo anno ne sono certa. A questo proposito spendo un minuto a ringraziare tutte le persone che l’anno condivisa con me ma in special modo il mio lovelyteam (tutto attaccato a ricordare l’hashtag social preferito #mylovelyteam, ndr) per aver vissuto un anno stupendo, un gruppo unico davvero inimitabile. La fiducia della società nel voler continuare il percorso insieme a pochi giorni dalla fine è stato per me motivo di grande gioia. La convinzione e l’affetto dimostrato nei miei confronti ha fatto si che non ci mettessi troppo a scegliere di vestire la maglia di Perugia anche in questa nuova avventura chiamata A1. Dopo una parentesi anni fa tornare nella massima serie dopo essersela conquistata sul campo ha un valore immenso, la sento molto più mia e spero davvero di poter regalare a tutta la società e ai tifosi una stagione emozionante volta al raggiungimento degli obiettivi prefissati”.

La sfida chiamata Serie A1:

“Sappiamo che Il campionato italiano di A1 è uno dei più grandi palcoscenici pallavolistici del mondo, il livello è altissimo e rispetto all’anno scorso molte squadre si sono rinforzate ancora. Club come: Novara, Conegliano, Scandicci, Monza e Busto ormai sono delle certezze, hanno allestito organici considerati di primissima fascia non solo in Italia, sarà un’emozione affrontarle. La squadra avrà l’obiettivo di raggiungere la salvezza il prima possibile che in ottica del regolamento di quest’anno significa play-off, a quel punto inizierà un altro campionato e chissà. Sarà importante affrontare una partita alla volta al 120% delle proprie energie per riuscire a portare a casa punti domenica dopo domenica. Sono molto fiduciosa del lavoro e del gruppo costruito dalla società, ora non ci resta che viverci le ultime settimane di vacanza per poi iniziare carichissime questa stagione 2019/2020. Personalmente, gli saranno quelli di mettere a disposizione del gruppo e della squadra tutto ciò di cui ci sarà bisogno e creare fin da subito un clima di serenità per far si che ognuno possa esprimere al massimo il proprio potenziale”.