Ghersini e Perugia incroci vincenti

101
aiagenova.it

Ghersini e Perugia incroci vincenti. Direzione esperta del fischietto genovese

Connubio perfetto Ghersini, Grifo e Pescara. Si ripete l’incrocio a tre come nella passata stagione sportiva 2018/2019. Come preannunciato nell’articolo di presentazione della designazione del posticipo domenicale del campionato cadetto, risulta certamente esperta la direzione del fischietto ligure coadiuvato dagli assistenti arbitrali Rossi Christian della sezione di La Spezia, Rossi Luigi della sezione di Rovigo e dal quarto ufficiale di gara Luca Massimi di Termoli.

Risulta, altresì, non del tutto convincente la sua prestazione in quanto l’episodio al 46′ del primo tempo inerente al calcio di rigore concesso al Pescara per la caduta troppo ” plateale ” di Memushay e trasformato in rete da Machin lascia qualche perplessità. Probabilmente il giallo per simulazione sarebbe stato eccessivo per il calciatore biancoceleste, ma la buona posizione sul terreno di giuoco, in quell’istante, del direttore di gara quantomeno avrebbe dovuto portate a lasciar proseguire il gioco. Ad onor del vero anche un paio di falli di mano in area di rigore, uno per parte, sono sfuggiti all’ esperto Davide Ghersini. Designazione, comunque, azzeccata da parte del grande capo della CAN B Emidio Morganti e della sua commissione, ma senza dubbio Davide pur dimostrando affidabilita’ per la categoria dovra’ dare qualcosa in piu’ in termini di brillantezza e sicurezza per poter ambire all’ elite’ rappresentata della seria A.

Sopra la sufficienza la prestazione degli assistenti, anche se risulta piu’ brillante e meritevole di un sette in pagella il numero due, in ordine di designazione, Luigi Rossi della sezione arbitrale di Rovigo.

Luca Fiorucci