Goretti: “I nostri atleti bravi, su Cosmi deciderà il presidente”

205

Goretti: “I nostri atleti bravi, su Cosmi deciderà il presidente”. Il d.t. del Perugia al Corriere dello Sport: “Sulle parole di Oddo ho letto solo il titolo, non commento”

Roberto Goretti, direttore dell’area tecnica del Perugia Calcio, ha risposto ad alcune domande del collega Elio Clero Bertoldi sulle colonne del Corriere dello Sport.

Questo il commento del dirigente perugino sul momento attuale della squadra.

“Stiamo facendo di tutto affinché a fine Maggio il Perugia sia pronto per gli allenamenti di gruppo e per prepararsi al meglio in caso di ritorno al calcio giocato […] Abbiamo seguito con molta attenzione i nostri giocatori durante la pandemia. E debbo ammettere che sono stati bravissimi. Hanno seguito con grandissimo zelo quanto, giorno per giorno, richiesto dallo staff. Si sono mantenuti al meglio anche sotto l’aspetto del peso”.

Cosa ha fatto invece Goretti in quarantena?

“Chi fa il nostro mestiere i ferri a mollo li tiene sempre, è normale. Ho raccolto informazioni utili che potranno tornarmi utili più avanti, al momento opportuno. Ma la società, in questo momento, è alla ricerca di chiarezza e di certezze sull’immediato, sul presente”.

E sulle “frecciatine” indirette, ma neanche troppo, dell’ex tecnico del Grifo Massimo Oddo (LINK), il d.t. sceglie il ‘no comment’.

“Ho visto soltanto il titolo e non posso, quindi, commentare il contenuto”.

Al netto della possibile ripresa del calcio professionistico a partire da metà giugno con tutti i problemi contrattuali che ne conseguono, sul futuro di Serse Cosmi Goretti non si sbilancia.

“Questo aspetto compete al presidente che deve deciderlo e annunciarlo. Io posso affermare, a mio avviso, che ha svolto un ottimo lavoro. Cosmi vanta, tra l’altro, una personalità prorompente e una profonda dedizione al lavoro”.

Nicolò Brillo