Grifo femminile: aspettando l’esordio a Riccione

150
Grifo femminile: aspettando l'esordio a Riccione. Il difensore Noemi Monetini fa il punto:

Grifo femminile: aspettando l’esordio a Riccione. Il difensore Noemi Monetini fa il punto: “Il morale è alto, il tecnico Peverini ci porterà verso grandi risultati”

Dopo i successi in Coppa Italia contro Grifone Gialloverde e Jesina, l’A.C. Perugia Calcio Femminile attende l’esordio in campionato in programma domenica 14 ottobre in quel di Riccione.

A fare il punto della situazione è Noemi Monetini, difensore classe ’96 ormai colonna portante della squadra biancorossa.

“Stiamo lavorando duramente – afferma Noemi – il morale dello spogliatoio è alto dopo le partite di Coppa Italia, in cui abbiamo avuto modo di provare la formazione e di amalgamare il gruppo con l’innesto delle nuove compagne. Sono contenta, ci stiamo allenando bene per una partita che non sarà facile ma indubbiamente abbiamo iniziato la stagione col piede giusto. E come si dice in questi casi: chi ben comincia…”.

E, sul neo-tecnico della prima squadra Vania Peverini, Monetini spende parole al miele.

“La conoscevo già, e ora ho la conferma che è una grande allenatrice. Scrupolosa, attenta ai dettagli. E’ anche sempre molto disponibile nei nostri confronti, ci ascolta molto, sempre pronta al dialogo. Sono sicura che saprà condurci a grandi risultati”.

Infine chiusura sugli obiettivi personali e di gruppo.

“Come sempre, dal punto di vista strettamente personale, spero di segnare qualche gol. Poi voglio dare sempre il massimo e offrire delle buone prestazioni per aiutare la squadra a raggiungere obiettivi importanti. Mi aspetto un Perugia da prime posizioni. Sappiamo che il campionato è duro, molte squadre le conosciamo e sono competitive, altre le scopriremo strada facendo, ma credo tantissimo nelle nostre potenzialità e sono sicura che potremo andare lontano”.

(Dichiarazioni tratte dal sito ufficiale dell’ A.C. Perugia Calcio)

Nicolò Brillo