Grifomercato: ora la meglio gioventù, poi le possibili conferme

889
foto: fcinter1908

Grifomercato: ora la meglio gioventù, poi le possibili conferme. Goretti ha messo nel mirino alcuni giovani talenti, più avanti si tenterà di riportare a Perugia Carraro. Tentativo anche per Verre

Definite le conferme dei massimi dirigenti e scelto il tecnico per la prossima stagione, il Perugia inizia a concentrarsi sul mercato che partirà ufficialmente solo il 1 luglio.

Per ora il dt Goretti sta preparando il terreno per portare a Perugia alcuni giovani promettenti.

Grazie anche alle indicazioni di Oddo, potrebbe esser prelevato il centrale difensivo Aldo Caiazza, classe ’99, in forza al Potenza ma nell’ultimo anno in prestito al Picerno con il quale ha ottenuto la promozione diretta in C.

Il tecnico del Grifo lo avrebbe notato durante la sua esperienza a Udine quando Caiazza si stava facendo le ossa nella primavera bianconera.

Per la corsia mancina di difesa si cerca un altro giovanissimo: il Grifo è sulle tracce di Mardochee Nzita dell’Anderlecht (classe ’00), pur non abbandonando la pista Marco Sala dell’Inter (classe ’99), in questa stagione in prestito all’Arezzo di mister Dal Canto.

Solo successivamente si tenterà un affondo per trattenere Marco Carraro (si punta al rinnovo del prestito dall’Atalanta, ma fino al 30 giugno l’Inter potrebbe riscattarlo dai bergamaschi).

C’è poi il discorso Valerio Verre: qualora Santopadre dovesse decidere di sborzare l’imponente cifra di 2,2 milioni di euro da versare alle casse della Samp, ci sarebbe comunque l’ostacolo dello stipendio del ragazzo.

Sarà molto difficile rivederlo al Curi, ma non impossibile. Oddo ha allenato Verre a Pescara e lo conosce bene.

Questo potrebbe essere un fattore importante, ma attualmente le chance di rivederlo in biancorosso non sono elevate.

Per l’attacco piace sempre Pietro Iemmello, corteggiato anche dal neo-promosso Pordenone.

Nicolò Brillo