Grifoni e Vespe per la prima volta in B

105
Grifoni e Vespe per la prima volta in B. Cinque precedenti tra Perugia e Juve Stabia e tutti in terza divisione

Grifoni e Vespe per la prima volta in B. Cinque precedenti tra Perugia e Juve Stabia e tutti in terza divisione. La prima sfida nel 1993

Quello di sabato 14 settembre, oltre che un match importante per comprendere ancora meglio la consistenza del Perugia di Oddo, sarà una sfida storica.

Perugia e Juve Stabia si incontreranno per la prima volta in Serie B dopo 5 precedenti tutti in terza divisione.

Il primo incontro risale al vittorioso campionato di C1 1993/1994. Al “Curi” finì 2-1 per gli uomini di Castagner. Era il 28 novembre 1993.

Altro successo del Grifo nella sfida successiva a distanza di 13 anni. Vittoria di misura con rete di bomber Cellini. Era il 22 gennaio 2006.

Le vittorie biancorosse finiscono qui. Il 15 marzo 2007, nella stagione seguente, è 0-0, mentre il 25 novembre dello stesso anno arriva il blitz delle Vespe con gol di Affatigato.

Curiosità: tra le fila dei campani c’era anche un giovane Maurizio Peluso, attuale attaccante del Foligno nonché amico intimo di Diego Falcinelli.

L’ultimo precedente risale al 12 ottobre 2008, quando la banda di mister Sarri confezionò un pareggio a reti bianche.

TABELLINO ULTIMO PRECEDENTE

PERUGIA – JUVE STABIA 0-0

PERUGIA (4-4-2): Benassi; Zoppetti, Cudini, Pagani, Barbagli; De Giorgio, Gatti, Pizzolla (5’ pt Boldrini), Passiglia (22’ st Mezavilla); Mazzeo (40’ st Campagnacci), Ercolano. A disp.: Bianchi, Accursi, Minieri, Russo. All.: Sarri.

JUVE STABIA (4-2-3-1): Brunner; Ferrara, Geraldi, Maury, D’Ambrosio; Monticciolo, Ametrano; Capparella, Artistico, Peluso (47’ st Barbosa); Biancolino (45’ st De Rosa). A disp.: Della Corte, Gritti, Marino, Mineo, Morello. All.: Morgia

ARBITRO: Viti di Campobasso (Giallanti – Savelli)

NOTE: Ammoniti: Gatti, Boldrini, Pagani, Monticciolo, D’Ambrosio, Artistico. Angoli: 9-4 per il Perugia. Spettatori: 4.500 circa

Nicolò Brillo