I “block devils” crescono di numero

81
I

I “block devils” crescono di numero con l’arrivo dello statunitense Seif. Lanza e Colaci importanti nella vittoria dell’Italia sul Giappone

Riparte la settimana lavorativa dei “block devils”. Una settimana che vede il ricongiungersi al gruppo del regista americano Jonah Seif. Lo statunitense, dopo aver lavorato per tutta l’estate con il gruppo della nazionale a stelle e strisce, si aggregherà ai suoi nuovi compagni in palestra a partire da giovedì. Una unità in più che permetterà allo staff tecnico di lavorare con un palleggiatore e darà perciò maggiori occasioni alla squadra per provare situazioni di gioco.

Nel frattempo c’è stato l’esordio positivo, spettacolare e convincente dell’Italia di coach Blengini e dei bianconeri Massimo Colaci e Filippo Lanza nei campionati mondiali che hanno preso il via ieri sera a Roma. Ottimo il contributo dei due Block Devils. Colaci ha comandato come di consueto la seconda linea azzurra (70% di ricezione positiva, 30% di perfetta), Lanza si è confermato giocatore di grande equilibrio (11 punti con un muro, 62% in attacco, 74% di ricezione positiva, 30% di perfetta). L’Italia si sposta ora a Firenze, sede della Pool, dove giovedì 13 sarà in campo per il secondo match contro il Belgio.

Esordio in arrivo anche per gli altri “perugini” in campo nel mondiale. L’Argentina di Luciano De Cecco (sempre nella Pool A) è pronta al suo primo match a Firenze contro il Belgio mercoledì 12. La Serbia di Aleksandar Atanasijevic e Marko Podrascanin (inserita nella Pool C) comincia sempre mercoledì 12 ed affronterà gli Stati Uniti.

Martedì 11 settembre al Quasar Village, a partire dalle ore 18, va in scena la serata finale con le premiazioni del concorso “Vota il campione”. Al presidente bianconero va il premio “Orgoglio dell’Umbria”, il più importante, quello assegnato a chi fa la storia dello sport regionale. In passato fu vinto da campioni del calibro di Antognoni. Quest’anno per la prima volta non verrà assegnato ad un personaggio del mondo del calcio. Ci sarà anche il riconoscimento per la Sir Safety Conad Perugia di “Squadra dell’anno”. Il premio va al miglior team regionale. Anche in questo caso verrà premiata per la prima volta un team che non fa parte del mondo del calcio.