Iemmello dal dischetto “cicca”, Insigne no

98
Iemmello dal dischetto

Iemmello dal dischetto “cicca”, Insigne no. Il Napoli approfitta di due rigori per legittimare la propria supremazia, per il Perugia errore del capocannoniere della B

Il Perugia fa una discreta figura al “San Paolo” di Napoli negli ottavi di Coppa Italia, ma si deve inchinare al maggiore tasso tecnico dei padroni di casa. I ragazzi di Cosmi hanno tenuto bene il campo, ma due distrazioni individuali di Nzita e Iemmello hanno consegnato al Napoli due rigori nel primo tempo entrambi trasformati da capitan Insigne. C’è un po’ di rammarico perchè un penalty lo ha ottenuto anche il Grifo, nel recupero della prima frazione, ma Iemmello si è fatto ipnotizzare da Ospina. Salutata la Coppa Italia, ora si pensa al vero obiettivo, il campionato, con la trasferta in casa del Chievo alle porte.

NAPOLI – PERUGIA 2-0 (2-0)

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Hysaj, Manolas, Di Lorenzo, M. Rui; Elmas, F. Ruiz (20′ st Demme), Zielinski (39′ st Allan); Lozano (30′ st Callejon), Llorente, Insigne. A disp.: Karnezis, Meret, Tonelli, Gaetano, Younes, Milik. All.: Gattuso

PERUGIA (3-5-2): Fulignati; Sgarbi, Gyomber, Falasco; Rosi, Falzerano, Carraro (26′ st Konaté), Buonaiuto (9′ st Dragomir), Nzita; Falcinelli, Iemmello (17′ st Melchiorri). A disp.: Vicario, Albertoni, Rodin, Balic, Nicolussi Caviglia. All.: Cosmi

RETI: 26′ e 38′ pt Insigne (entrambi su rig., N)

ARBITRO: Luca Massimi di Teramo (Rossi-Grossi). IV uomo: Robilotta

NOTE: Ammoniti: 31′ pt Falzerano (P), 37′ pt Iemmello (P), 11′ st Gyomber (P), 17′ st F. Ruiz (N). Recupero: 2′ pt – 3′ st. Al 52′ pt Ospina para un rigore a Iemmello

Nicolò Brillo