Il grande tennis torna a Perugia

207

Il grande tennis torna a Perugia. Presentata a Palazzo dei Priori la quinta edizione del torneo internazionale ‘Città di Perugia’

Presso la Sala Rossa di Palazzo dei Priori si è tenuta la conferenza stampa di presentazione degli Internazionali di Tennis Città di Perugia | Sidernestor Tennis Cup, alla presenza del sindaco di Perugia, Andrea Romizi, del consigliere con delega allo sport, Clara Pastorelli, del direttore del torneo Francesco Cancellotti insieme a Marcello Marchesini, organizzatore e presidente di MEF tennis events. Presenti inoltre Filippo Vitali, consigliere del Tennis Club Perugia, Domenico Ignozza, presidente del CONI Umbria, Roberto Carraresi e Fabio Garzi del Comitato Regionale FIT Umbria. Ospite speciale la tennista Marta Nizzo, pluricampionessa mondiale che rappresenterà la nazionale italiana ai Mondiali per Trapiantati in programma nel prossimo agosto in Inghilterra.

Gli Internazionali di Tennis Città di Perugia | Sidernestor Tennis Cup, giunti alla quinta edizione, si confermano tappa imperdibile del circuito ATP Challenger Tour e la delegazione presente alla conferenza stampa di oggi conferma la validità del progetto, ogni anno migliore sia dal punto di vista organizzativo che tecnico.

Ad aprire la conferenza il consigliere con delega allo sport Clara Pastorelli e il Sindaco della Città di Perugia Andrea Romizi.

“Siamo felici ed orgogliosi di ospitare per il quinto anno consecutivo gli Internazionali di Tennis”.

Afferma Clara Pastorelli

“Un progetto nato con questa amministrazione che di anno in anno è cresciuto su tutti i punti di vista. Desideriamo ringraziare Marcello Marchesini per la caparbietà nel portare avanti questo meraviglioso evento, il Tennis Club Perugia e i rappresentanti della FIT regionale. Possiamo affermare di aver assistito ad un risveglio del tennis professionistico in Umbria anche e soprattutto grazie a questo evento, con la speranza che Perugia torni presto ad essere al centro dei riflettori, come lo è stata un tempo grazie ad atleti come Francesco Cancellotti”.

Il sindaco Andrea Romizi sottolinea l’impegno dell’amministrazione a sostegno dell’evento.

“E’ un piacere ritrovarsi con la stessa squadra di anno in anno. Gli Internazionali di Tennis Città di Perugia | Sidernestor Tennis Cup sono diventati un appuntamento fisso per la nostra città. Il comitato organizzativo, guidato da Cancellotti e Marchesini, non si pone limiti e sono sicuro che l’evento continuerà a crescere, affermandosi come momento di promozione del tennis e di tutto il territorio”.

“Una quinta edizione di alto livello” afferma il direttore del torneo Francesco Cancellotti “Gli Internazionali di Tennis Città di Perugia vedranno nel 2019 numerosi cambiamenti, fra i quali un aumento del montepremi e dei punti ATP in palio, che saliranno rispettivamente a $ 54.160 e 80, oltre ospitalità. Sarà dunque favorita la partecipazione di tennisti di ancora più alto livello e non posso che ben sperare sulla partecipazione della città. Il tennis italiano sta vivendo un momento di grande crescita e Perugia sarà sicuramente palcoscenico di nuovi giovani emergenti”.

L’organizzatore e presidente di MEF tennis events, Marcello Marchesini, conferma le novità regolamentari del challenger perugino che favoriranno un maggior ritorno in termini economici e promozionali della città.

“Riguardo i giocatori partecipanti” continua Marchesini, “siamo sicuri che l’entry list sarà ricca di affermati campioni ma soprattutto di giovani talenti, come gli azzurri Lorenzo Musetti e Giulio Zeppieri, che ho avuto il piacere di conoscere ed apprezzare in Abruzzo. La partecipazione di 48 giocatori in tabellone principale, anziché 32, porterà un incremento del 30% sulle presenze nella città e quindi importanti numeri per l’economia locale”.

Prosegue il title sponsor Sidernestor srl di Marsciano, rappresentato da Michele Leonori, che da oltre dieci anni sostiene MEF tennis events

“La nostra azienda con piacere conferma la sua vicinanza al tennis internazionale, crediamo sia importante essere sensibili allo sport e a manifestazioni che avvicinano le persone a questo mondo. Ringraziamo chi fattivamente rende possibile questo bellissimo evento”.

Il presidente del comitato regionale FIT Roberto Carraresi, insieme a Fabio Garzi e al Tennis Club Perugia confermano la forte sinergia attivata per la quinta edizione.

“Stiamo programmando eventi che coinvolgeranno i circoli affiliati e i giovani appassionati” afferma Fabio Garzi, “primo fra tutti la serata di domani che vedrà convocati tutti i presidenti al Tennis Club Perugia e il Dunlop Kids Day, giornata dedicata ai partecipanti alla “Coppa Belardinelli” e alla “Coppa delle Province”.

Il CONI regionale, rappresentato dal presidente Domenico Ignozza, definisce il torneo ATP Challenger di Perugia come la ciliegina sulla torta di un movimento tennistico umbro in costante crescita e miglioramento.

Filippo Vitali, in rappresentanza del Tennis Club Perugia, conferma la spettacolarità della manifestazione in uno scenario unico in Italia.

“Il Tennis Club Perugia, circolo storico in Italia, è stato rinnovato in questi anni per poter ospitare al meglio una manifestazione di questo livello” afferma Vitali, “per noi è un onore poter partecipare alla realizzazione del torneo tennistico più importante della Regione Umbria e vedere sui nostri campi giocatori del calibro di Stefanos Tsitsipas, appena uscito dalle semifinali degli Internazionali BNL d’Italia, è un enorme fortuna che vogliamo condividere con tutti gli appassionati”.

La conferenza stampa è terminata con la consegna della maglia azzurra all’atleta Marta Nizzo, tennista tesserata al Tennis Club Todi 1971 e facente parte della Nazionale Italiana Trapiantati dal 2011.

“Per me è un grande onore rappresentare l’Italia ai mondiali per trapiantati e dializzati che si terranno in Inghilterra dal 16 al 25 agosto 2019. Ringrazio la MEF tennis events e Dunlop che mi hanno supportato in questa nuova sfida. Giocherò per il mio donatore al fianco di ANED, Associazione Nazionale Emodializzati, Team Manager che mi accompagna da anni in questo percorso e che sarà presente agli Internazionali di Perugia per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della donazione e della prevenzione”.