Il Palermo “promuove” il Perugia e salva Cosmi

293

Il Palermo “promuove” il Perugia e salva Cosmi. In attesa dell’appello dei rosanero la situazione in B evolve

Il tribunale federale della Figc ha dato il suo responso nella sentenza di primo grado: Palermo in C.

Ora dieci giorni di tempo per il club siciliano per presentare appello e cercare quantomeno di migliorare una situazione davvero scura.

A nostro avviso difficile però che questa sentenza possa essere ribaltata, ma preferiamo attenerci ai fatti visto che non ci riteniamo certo massimi esperti di giustizia sportiva.

Considerando i rosanero fuori dai giochi, andiamo ad analizzare come cambierebbe la classifica di Serie B che verrebbe quindi quasi interamente riscritta.

A giovare della caduta del Palermo sarebbe, primo di tutti, il Venezia di Serse Cosmi. La squadra dell’uomo del fiume eviterebbe il play-out e si salverebbe direttamente.

Nella porta di servizio dello spareggio per non retrocedere andrebbero quindi Foggia e Salernitana.

E se i pugliesi dovessero vedersi restituire un punto di penalizzazione, avrebbero la possibilità di giocare la partita di ritorno allo “Zaccheria”.

In griglia play-off fa invece il suo ingresso il Perugia con l’ottavo posto. In questa ottica la vittoria con la Cremonese nell’ultima giornata sarebbe stata decisiva.

Il preliminare vedrebbe il Grifo contrapporsi al Verona in gara unica al “Bentegodi”. Il quadro verrebbe completato dal match Spezia-Cittadella.

In semfinale play-off, ad attendere le vincenti dei due preliminari, ci sarebbero Benevento e Pescara.

Questi quindi i possibili verdetti dopo la sentenza sul Palermo.

IN SERIE A
Brescia e Lecce

IN SEMIFINALE PLAY-OFF
Benevento e Pescara

AI PRELIMINARI PLAY-OFF
Hellas Verona, Spezia, Cittadella e Perugia

SALVEZZA
Cremonese, Cosenza, Crotone, Ascoli, Livorno e Venezia

AL PLAY-OUT
Salernitana e Foggia

RETROCESSE IN C
Padova, Carpi e Palermo

Nicolò Brillo