Il Perugia a Pietralunga, presentato il ritiro estivo della squadra di Oddo

220

Il Perugia a Pietralunga, presentato il ritiro estivo della squadra di Oddo. In programma tre amichevoli contro Cesena, Pietralunghese e una rappresentativa della Valdichiana

I grifoni del Perugia calcio si ritroveranno nel capoluogo umbro, agli ordini di mister Massimo Oddo, domenica 14 luglio per svolgere, nei due giorni successivi, le visite mediche di rito e quindi spostarsi tutti insieme verso Pietralunga. Da mercoledì 17 fino a martedì 30 luglio, infatti, il borgo altotiberino ospiterà il ritiro ufficiale precampionato dei biancorossi, che lascerà poi spazio al già annunciato debutto al ‘Renato Curi’ contro la Roma e alla presentazione della squadra ai tifosi mercoledì 31 luglio.

Allo stadio comunale ‘Vincenzo Martinelli’ si terranno invece tre amichevoli con la Pietralunghese, una rappresentativa della Valdichiana e il Cesena, ma altri eventi e iniziative accompagneranno la formazione perugina nelle due settimane di permanenza a Pietralunga. Il programma è stato illustrato mercoledì 10 luglio a Perugia, a palazzo dei Priori, in quello che l’assessore comunale allo sport Clara Pastorelli ha definito in questa occasione “la casa dei perugini e del Perugia calcio stesso”.

Oltre a Pastorelli sono intervenuti Mirko Ceci, sindaco di Pietralunga, Stefano Cruciani, vicepresidente dell’Ac Perugia, e, per la Media sport event, società che si occupa dell’organizzazione del ritiro, l’amministratore unico Gianni Lacché, la responsabile marketing Tanya Guaida e la sua collaboratrice Giulia Trullo.

“Dopo le parentesi degli scorsi anni – ha ricordato il sindaco Ceci – il Perugia ha deciso, per la prima volta, di svolgere a Pietralunga il ritiro ufficiale di preparazione al campionato, segno che l’impiantistica sportiva e ricettiva, l’atmosfera e il calore dei pietralunghesi nei confronti del Perugia calcio sono stati apprezzati e valutati positivamente”. “Ormai ci stiamo ‘fidanzando’ con questa località molto bella – ha commentato Lacché – con cui stiamo sviluppando relazioni molto proficue: abbiamo portato anche il settore giovanile della Lazio e adesso la squadra della regione. Pietralunga ha un impianto sportivo di ottimo livello così come l’hotel Candeleto dove la squadra alloggerà”.

Come anticipato, accanto agli allenamenti giornalieri, il Perugia affronterà a Pietralunga tre partite amichevoli che si disputeranno il pomeriggio alle 17: la prima contro la Pietralunghese domenica 21 luglio, la seconda contro una rappresentativa della Valdichiana mercoledì 24 e, infine, contro il Cesena sabato 27. Per quest’ultimo match le due tifoserie avranno a disposizione, all’interno dello stadio, ognuna uno spazio riservato; il prezzo del biglietto non è stato ancora definito ma si dovrebbe aggirare tra gli 8 e i 10 euro.

“A contorno di queste partite – ha poi spiegato Guaida – ci saranno degli eventi che hanno l’obiettivo di creare un clima di festa intorno al Perugia e accrescere l’offerta per pubblico e tifosi. Il ritiro può essere quindi anche l’occasione per fare una vacanza a Pietralunga”.

In particolare, venerdì 26 luglio si terrà la Notte biancorossa durante la quale tutta la città si animerà anche nelle ore notturne, con negozi aperti e musica dal vivo.

“Sarà una vera e propria festa a conclusione di due settimane entusiasmanti – ha detto Trullo –. Sarà incentrata soprattutto sulla degustazione degli eccellenti prodotti enogastronomici locali, tra cui il tanto apprezzato tartufo”.

“Stiamo prevedendo, inoltre – ha concluso il sindaco Ceci –, delle scontistiche per i tifosi perugini che si sposteranno nel nostro territorio. Una proposta che vorremmo confermare anche per gli abbonati del Perugia calcio e per chi, durante il campionato, si recherà allo stadio ‘Curi’. Saranno coinvolti ristoranti e strutture ricettive, ma ogni attività potrà aderire volontariamente a questa promozione che l’amministrazione comunale intende attivare”.