In 150 alla ‘Cicloturistica Francesco nei Sentieri’

44

In 150 alla ‘Cicloturistica Francesco nei Sentieri’. Manifestazione ciclistica in abbigliamento d’epoca, aperta alle biciclette storiche antecedenti il 1986

È partita dalla centralissima piazza IV Novembre di Perugia, domenica 30 settembre, la cicloturistica d’epoca ‘Francesco nei sentieri’, manifestazione ciclistica in abbigliamento d’epoca, aperta alle biciclette storiche antecedenti il 1986.

Circa 150 i partecipanti provenienti da tutta Italia che non sono voluti mancare all’appuntamento che ha permesso al colorato corteo di attraversare il centro storico di Perugia per poi raggiungere le valli e le zone circostanti il capoluogo umbro.

Significative le soste a San Bevignate, dove c’è stato uno spettacolo in costume, a Civitella d’Arna, dove l’associazione proArna ha organizzato una calorosa accoglienza, e all’Ipogeo dei Volumni, monumenti ai quali i ciclisti hanno avuto libero accesso. Molto apprezzato anche il passaggio a San Presto, frazione di Assisi.

Due i percorsi proposti, uno più breve di 48,5 chilometri, l’altro di 89 chilometri.

Il primo percorso ha toccato Ponte San Giovanni, Collestrada, Petrignano, Torchiagina, Ripa, Sant’Egidio, Pontevalleceppi e Casaglia con arrivo in Borgo XX giugno. Fulcro dell’evento sono stati il Complesso museale di san Pietro e i Giardini del Frontone ma tutto il quartiere ne è stato coinvolto. Per quanto riguarda il percorso più lungo, questo si è spinto fino ad Assisi, Valfabbrica e Pianello.

La manifestazione, giunta alla terza edizione, è stata promossa e organizzata dall’associazione ‘Francesco nei sentieri’ con la volontà di coniugare i tesori storico-artistico-paesaggistici che il territorio offre con la pedalata, un modo per stare insieme e riscoprire la socialità.