Inizia male il 2020 per il Barton Rugby Perugia

178

Inizia male il 2020 per il Barton Rugby Perugia. Sonora sconfitta senza attenuanti in terra romana per 55-7

 Comincia male il 2020 per il Barton Rugby Perugia che nella trasferta di Roma di domenica 12 gennaio contro l’Unione Rugby Capitolina riporta una sonora sconfitta. Un 55-7 che non lascia spazio a nessun dubbio, un risultato che è lo specchio esatto di una partita a senso unico, con i padroni di casa che hanno dominato il match dal primo all’ultimo minuto. I ragazzi di coach De Angelis sono apparsi disattenti e poco determinati, un atteggiamento passivo che non può permettersi di tenere una squadra che punta alla salvezza. “I nostri ragazzi sono rimasti con la testa a mangiare il panettone – ha commentato il vicepresidente del club Federico Bevilacqua –, praticamente non sono scesi in campo. È stata una partita difficile che poteva finire anche con un risultato ben più pesante se i nostri avversari avessero continuato a spingere. C’è molto da lavorare, soprattutto nella testa dei giocatori. In settimana ci sarà un confronto tra società, coach e atleti, adesso è finito il tempo degli alibi”.

Il girone di andata termina così con i biancorossi in piena zona playout, penultimi in classifica con nove punti. E nella prossima giornata, domenica 19 gennaio, ci sarà un’altra trasferta complicata contro Rugby Noceto, seconda in classifica proprio con la squadra capitolina.