Internazionali di Perugia: parte il countdown

105
Internazionali di Perugia: parte il countdown. Con Caruso, Fabbiano e Dzumhur è parata di stelle al Challenger perugino

Internazionali di Perugia: parte il countdown. Con Caruso, Fabbiano e Dzumhur è parata di stelle al Challenger perugino

Il countdown verso gli Internazionali di Tennis Città di Perugia | Sidernestor Tennis Cup 2019 è appena cominciato. Da lunedì 8 a domenica 14 luglio i campi in terra battuta del prestigioso Tennis Club Perugia saranno teatro della terzo appuntamento stagionale del circuito ATP Challenger targato MEF Tennis Events.

Da Ramos a Del Bonis: diramata l’entry list – Il giusto mix tra giocatori di esperienza e nuove leve pronte al salto nel grande tennis. La quinta edizione della manifestazione vedrà ai nastri di partenza tanti grandi protagonisti del circuito, pronti a sfidarsi, punto dopo punto, con il sogno di sollevare al cielo quel trofeo già conquistato da giocatori del calibro di Pablo Carreno Busta e Laslo Djere. A guidare il seeding sarà il bosniaco Damir Dzumhur, ex numero 23 del ranking e già vincitore in carriera di tre tornei del circuito Atp. Fra i cinque top 100 iscritti troviamo anche grandi specialisti della terra battuta come l’esperto spagnolo Albert Ramos-Vinolas (sette i challenger conquistati dal tennista catalano) e l’argentino Federico Del Bonis (che nel 2013 si impose in due set su Roger Federer nella semifinale del torneo di Amburgo). Tra i più giovani occhi puntati sullo spagnolo Mario Vilella Martinez, recente semifinalista al Challenger di Almaty, e sul russo Roman Safiullin, classe 1997, ex numero 2 al mondo Junior con tre $25.000 all’attivo nel 2019.

Caruso a caccia della top 100: gli azzurri iscritti – Sono ben dodici i giocatori italiani iscritti al torneo di Perugia. A guidare la folta pattuglia sarà Salvatore Caruso, fresco del best ranking di numero 122 del mondo ottenuto anche grazie all’incredibile terzo turno raggiunto al Roland Garros dopo aver eliminato giocatori del calibro di Jaume Munar e Gilles Simon (quest’ultimo con un netto 6-1 6-2 6-4). A fare compagnia al siciliano ci saranno Paolo Lorenzi (vero e proprio totem del circuito Challenger con ben ventuno trionfi), Thomas Fabbiano, Andrea Arnaboldi, Filippo Baldi, Federico Gaio, Alessandro Giannessi, Roberto Marcora, Stefano Napolitano, Gianluigi Quinzi, Luca Vanni (giunto quasi al termine della riabilitazione dopo l’operazione al ginocchio subita ad aprile) e Riccardo Bonadio. Ad essi andranno ad aggiungersi coloro che riceveranno le wild card ed il vincitore del torneo Race to MEF Challenger di Terni, in programma dal 29 giugno al 6 luglio.