Kingsley e Melchiorri da standing ovation, Verre ci prende gusto

389
Kingsley e Melchiorri da standing ovation, Verre ci prende gusto. Il nigeriano è il motore del Grifo, l'ex Cagliari guida da veterano l'attacco. Il numero 5 ancora in gol, ma la difesa appare ancora vulnerabile

Kingsley e Melchiorri da standing ovation, Verre ci prende gusto. Il nigeriano è il motore del Grifo, l’ex Cagliari guida da veterano l’attacco. Il numero 5 ancora in gol, ma la difesa appare ancora vulnerabile

Le pagelle di Perugia-Crotone. A cura di Nicolò Brillo

GABRIEL 6,5: Quando necessario esce anche di pugno per allontanare la sfera. Ottimo il posizionamento per deviare il colpo di testa di Firenze. Non riesce a neutralizzare il rigore di Simy. Nel finale rimedia a degli inconvenienti della difesa con un paio di buoni interventi.

MAZZOCCHI 5,5: Troppo approssimativo in certe chiusure e disimpegni. In un paio di circostanze rischia la frittata. Si vede poco anche in fase di spinta e non conferma le buone impressioni destate a Livorno. Si becca anche un giallo.

GYOMBER 6: Primo tempo quasi perfetto dove mette più di una pezza. Poi all’inizio della ripresa l’intervento scellerato su Simy che regala il rigore al Crotone. Mette in luce buone cose ma anche improvvise amnesie. Il 6,5 altrimenti sarebbe stato più che meritato.

CREMONESI 5,5: Nella prima frazione fa la sua onesta partita. Soffre un po’ la fisicità di Simy e compie qualche sporadica sbavatura che poteva però costare caro.

FALASCO 6: Parte un po’ in sordina, poi lentamente riesce in parte a prendere le misure a Firenze e compagni. A volte troppo impreciso ed arruffone sui rilanci, cerca di badare al sodo. Bravo nel tagliare bene in area calabrese la palla del 2-1 su punizione che ha trovato la deviazione di Simy.

KINGSLEY 8: Un autentico “motorino”, il vero motore del centrocampo biancorosso. Sradica il pallone dai piedi di Faraoni e sforna un assist al bacio per Verre che sigla l’1-0. Va un po’ calando nella seconda parte della ripresa, ma per quanto ha corso ci sta.

BIANCO 6: Prova di sacrificio per il capitano biancorosso che solo per questo merita la sufficienza. Per il resto non è sempre impeccabile, ma ormai sappiamo benissimo essere più uomo di quantità che di qualità. Si becca l’ennesimo giallo di questa stagione.   (37′ st MOSCATI s.v.)

DRAGOMIR 6: Un po’ ingabbiato nella rete dei centrocampisti crotonesi. Fatica un po’ con il massiccio possesso palla dei calabresi, ma riesce a districarsi abbastanza bene. Non riesce a chiudere il match con un contropiede a tu per tu con Festa per evitare così qualche patema di troppo nel finale.

VERRE 7: Terza partita da trequartista e terza rete. Un caso? A nostro parere assolutamente no. Il nuovo ruolo gli permette di sfogare maggiormanete il suo estro ed il suo tempismo di inserimento in area di rigore. (48′ st MUSTACCHIO s.v.)

VIDO 6: Come al solito bravo e scaltro nel far ripartire le azioni e nel duettare con i compagni. Quando si trova però nella trequarti appare un po’ troppo egoista e smanioso di risolvere la partita con una sua giocata. (10′ st EL YAMIQ 6: Entra per permette al Grifo di passare ad un più accorto 3-5-2. Si fa rispettare.)

MELCHIORRI 7: Il primo tentativo va a vuoto con festa che para facilmente. Poi ci prova da posizione defilata con palla di poco fuori. Mette in evidenza come al solito un grande stile nei movimenti e nel dialogo con i compagni. Valore aggiunto per l’attacco perugino.

NESTA 6,5: Il suo Perugia coglie una vittoria nel segno della continuità contro una grande squadra, e questo va detto. Tuttavia la difesa in alcuni frangenti appare troppo fragile e vulnerabile. Meritano riflessione anche i primi 15 minuti della ripresa “alla camomilla” dei biancorossi che si sono fatti schiacciare troppo dai crotonesi. Ma i tre punti permettono al Grifo di scalare ulteriormente la classifica.

Le pagelle del Crotone

Festa 6; Sampirisi 6, Curado 6, Vaisanen 6, Faraoni 5, (30’st Budimir 5,5); Molina 6 (39’st Valietti s.v.), Barberis 6,5, Rohden 6; Firenze 6, Simy 6,5, Stojan 6 (30’st Crociata s.v.). All.: Oddo 6