La Bartoccini ancora ‘gode’ per la vittoria su Caserta

113

La Bartoccini ancora ‘gode’ per la vittoria su Caserta. Il coach Bovari: “Successo storico per la nostra società, che ci strapremia”

“Le decisioni arbitrali contestate nel secondo set hanno sicuramente scatenato in noi quel qualcosa in più per farci scattare la molla della… cazzimma…”.

Non usa mezzi termini capitano Giulia Pietrelli nel commentare la grande rimonta nell’anticipo di sabato scorso della Bartoccini Gioiellerie Perugia al PalaBarton: perso il primo set e sotto 1-8 nel secondo, le perugine hanno saputo mantenere la calma e la giusta concentrazione per risalire la china, aggiudicarsi il secondo parziale, e dilagare nel terzo e quarto set contro la Volalto 2.0 Caserta nella seconda giornata della Pool Promozione della Samsung Volley Cup di Serie A2 Femminile. Stesso concetto ribadito da Fabio Bovari.

“Abbiamo saputo mantenere testa, gambe e cuore per riportare a casa una partita che era veramente molto, molto rognosa”.

E così, visti anche i risultati delle altre formazioni, le magliette nere non solo rimangono solitarie in testa alla classifica, ma aumentano il vantaggio sulle inseguitrici: tre lunghezze su Mondovì e quattro su Soverato; e sarà proprio la formazione calabrese ad arrivare, domenica prossima (inizio ore 17) a Perugia per sfidare la capolista. Alla ripresa degli allenamenti il coach perugino torna sulla gara contro Caserta.

“E’ stata una partita ben giocata a livello tecnico da entrambe le formazioni; le ragazze hanno messo in campo tutto quello che avevano in corpo e sono soddisfatto della reazione delle mie atlete nel ribaltare le situazioni non favorevoli. Sicuramente – continua Bovari – è una delle partite più sentite della storia della Bartoccini Volley. Sapevamo che dovevamo mettere punti tra noi e le avversarie, perché Caserta è uno squadrone, e riuscire a farlo qui al PalaBarton con un bel 3-1 ci strapremia… ci strapremia anche per tutto quello che ci sta succedendo (infortuni gravi di due atlete e altre non in perfette condizioni fisiche ndr). Veramente un premio per tutto quello che la squadra, lo staff tecnico-sanitario e tutta la società sta facendo per continuare a mettere in campo una squadra altamente competitiva per raggiungere un obiettivo che, forse, all’inizio del campionato, non era nemmeno immaginabile”.

E parlando di premi, arriva un importante riconoscimento nell’ambito del progetto “Augusta Perusia Volley Group”, progetto nato nel giugno scorso dall’accordo tra la Bartoccini Gioiellerie Perugia e la School Volley: l’A.S.D. School Volley è risultata terza, tra oltre 550 società in Italia, per tesseramento giovanile e partecipazione a campionati giovanili, ed è stata premiata dalla Federazione Italiana Pallavolo nell’ambito del “Progetto di assegnazione incentivi” per le società che sono risultata meritorie in virtù della propria attività. Una bella soddisfazione per questo progetto che coinvolge oltre 400 atleti impegnati nei vari campionati nazionali, regionali e provinciali.