La Gryphus si rialza: Moie k.o.

294
Col Moie c'è la matematica: la Gryphus è salva. Col 13-5 rifilato al fanalino di coda della C, i ragazzi di Marti centrano l'obiettivo stagionale. Ora si può sognare il podio

La Gryphus si rialza: Moie k.o. Dopo tre sconfitte consecutive la banda di Marti trova un’importante vittoria in ottica salvezza

Torna il sole in casa Custos Gryphus Perugia Pallanuoto dopo sabato pomeriggio.

I ragazzi del tecnico Massimiliano Marti tornano al successo dopo tre k.o. consecutivi e lo fanno in casa battendo il Moie in una partita avvincente e combattuta ma comunque sempre condotta dai padroni di casa.

7-5 il risultato finale, con i Grifoni che avrebbero sicuramente potuto fare qualcosa in più in zona gol per arrivare più tranquilli al quarto tempo. Ma tant’è.

Era importante ritrovare i tre punti soprattutto in ottica salvezza ma anche per riprendere fiducia nei propri mezzi.

CRONACA

Il match non parte nel migliore dei modi per la Gryphus. I marchigiani trovano il vantaggio dopo due minuti. Ci pensano però Fagugli, Padiglioni e Biancalana a mettere subito in chiaro le cose e a portare i locali avanti sul 3-1.

Nel secondo tempo va in rete il giovane Castellini per il momentaneo 4-1, ma invece che spingere e chiudere la contesa la Gryphus si inceppa in attacco ed il Moie riviene fuori con due marcature (4-3).

Padiglioni allora firma la doppietta personale, mentre al tabellino dei marcatori si iscrive anche Grassi. Il terzo periodo si chiude sul 6-4.

Nella quarta frazione i perugini gestiscono il match e portano a casa l’intera posta in palio. In gol anche Occhiucci, mentre la segnatura del Moie serve solo per fissare il risultato sul definitivo 7-5.

INTERVISTE

Massimiliano Marti, tecnico della Custos Gryphus Perugia:

“Era fondamentale tornare a vincere soprattutto per una questione di classifica. Poi se andiamo ad analizzare il match devo dire che continuiamo a faticare troppo sotto porta. Troppi errori, anche gravi, che non ci hanno permesso di chiudere la partita anzitempo. Alla fine siamo stati sempre sopra e nel quarto tempo abbiamo gestito bene, ma certe imperfezioni, con squadre leggermente più attrezzate e quadrate, puoi pagarle a carissimo prezzo. C’è da lavorare, ma abbiamo ripreso la strada giusta”.

CUSTOS GRYPHUS PERUGIA – MOIE 7-5

Parziali: 3-1, 1-2, 2-1, 1-1

CUSTOS GRYPHUS PERUGIA: Paradisi, Castellini 1, Bucci, Fagugli 1, Natarelli, Ricci, Grassi 1, Padiglioni 2, Marcantonini, Biancalana 1, Occhiucci 1, Bernardini, Cicchi. All.: Marti

Nicolò Brillo