La Primavera del Perugia rimonta il Frosinone

330
Torneo di Viareggio: il Grifo parte con la Paganese. La Primavera di Luciano Mancini esordirà lunedì 12 marzo alle ore 15. Contro il Torino diretta rai sport

La Primavera del Perugia rimonta il Frosinone. Vittoria per la squadra di Mancini che chiude il girone di andata con 19 punti e al 5^ posto in classifica

Con i gol dei due terzini Patrignani e Berci, anche se quest’ultimo con la complicità di un avversario che ha deviato in porta il suo cross, il Perugia batte in rimonta 2-1 il Frosinone e conclude il girone di andata con una vittoria.

Saranno delle belle feste per il gruppo di Mancini e il suo staff visto il quinto posto in classifica (agganciato proprio il Frosinone) e dei concetti di gioco sempre propositivi e intensi.

Questa gara però non è iniziata nel modo giusto perché i Grifoni hanno sofferto l’aggressività del Frosinone e dopo 6 minuti i gialloblu passano in vantaggio con Persichini che approfitta di un errore sul rinvio di Cucchiararo e a porta vuota fa l’1-0.

Ancora Persichini in due occasioni crea apprensione alla difesa biancorossa senza però inquadrare la porta.

Il Perugia piano piano inizia ad entrare in partita e ci prova con Pessot sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il colpo di testa però è debole e para facile il portiere.

Al 27’ il pareggio biancorosso. Calcio d’angolo di Frick e Patrignani in area al volo di piatto destro batte il portiere. Il primo tempo quindi si chiude sull’1-1.

Nella ripresa si riparte con equilibrio da ambo le parti anche se è il Perugia a cercare di più la vittoria. Al 28’ doppia occasione per Traore, prima si accentra e tira di destro, palla deviata in angolo da un difensore.

Sul successivo calcio d’angolo di Frick, a due passi dalla porta anticipa tutti ma manda sopra la traversa.

Al 36’ grande occasione per Panaioli che sulla linea di fondo si libera di due avversari ma invece che servire al centro un compagno libero prova a sorprendere Palombo che blocca in due tempi.

Al 40’ st il gol del Perugia. Cross teso dalla sinistra di Berci e Verde nel tentativo di anticipare Traore colpisce male e infila il proprio portiere.

I ciociari si riversano in attacco e nei minuti di recupero hanno una grande occasione per pareggiare con Persichini che gira male un cross dalla sinistra facilitando l’intervento del portiere biancorosso.

Poi ci prova Origlia su punizione ma non centra la porta. Al fischio finale è festa biancorossa.

Con questa vittoria il Perugia raggiunge quota 19 punti a pari merito proprio con il Frosinone al 5° posto.

“Primo tempo non buono – commenta nel post gara Dan Berci – nel secondo tempo invece abbiamo creato occasioni e ne è uscito il gol, sono contento per questa vittoria. Il mio gol? In realtà non volevo calciare in porta, era un cross per Traore ma va bene così. Mi trovo bene in questo gruppo che è formato da bravi ragazzi e calciatori importanti”.

“Ottima reazione dei ragazzi contro un Frosinone che mi è sembrata una delle squadre migliori del campionato – ha aggiunto il tecnico Luciano Mancini. Vittoria pesante che ci mette in una posizione di classifica piuttosto interessante. In questo girone di andata ci manca qualche punto ma siamo soddisfatti della crescita dei ragazzi e questo grazie al contributo di tutto lo staff”.

“Nel primo tempo grande partita, risultato di 1-1 era bugiardo non per demeriti del Perugia ma per meriti nostri – ha spiegato il tecnico ospite David D’Antoni. Secondo tempo più equilibrato e il Perugia visto che giocava anche in casa ha cercato di vincere la partita, solo un episodio l’ha sbloccata. Un peccato uscire senza punti, meritavamo qualcosa in più ma l’Umbria evidentemente non ci porta bene vista la sconfitta anche contro la Ternana. Sono comunque soddisfatto di questo girone d’andata e il nostro obiettivo è continuare a crescere”.

PROSSIMO TURNO: Perugia-Cagliari, sabato 27 gennaio