Linea verde per la School Volley Perugia in B2

70
Linea verde per la School Volley Perugia in B2

Linea verde per la School Volley Perugia in B2. Il tecnico Farinelli: “Contento e fiero di far parte di questo progetto”

Dopo l’amara retrocessione in B2, in casa School Volley si guarda al futuro lavorando ad una programmazione pluriennale e puntando sulla linea verde nella composizione del roster per la prossima stagione. Una squadra che si presenterà ai nastri di partenza largamente rinnovata. Dopo la separazione dal tecnico De Paolis e dalle esperte Veronica Minati e Francesca Rosa, il primo passo della società del presidente Mandò è stato quello di consegnare la guida tecnica a Roberto Farinelli. L’allenatore folignate è reduce dalla brillante promozione in B2 nella scorsa stagione con San Mariano, e può vantare diversi titoli regionali di categoria.

Sono molto contento di questo progetto di B2, – afferma il tecnico – costruito puntando sul vivaio. E’, per me, un nuovo inizio.

Chi farà parte del suo staff tecnico ed avete già completato l’organico della squadra?

Lorenzo Castellini mi seguirà in questa nuova avventura. Per quanta riguarda la composizione della squadra, purtroppo alcune ragazze stanno affrontando gli esami di maturità e quindi non abbiamo avuto modo di affrontare con loro questo discorso. Parimenti stiamo definendo qualche casella ancora vuota.

Però sicuramente sono coinvolte ragazze già presenti nell’organico di B1 della scorsa stagione.

Si, sicuramente la libero Pici, la alzatrice Gallina e la schiacciatrice/ricevitore Sasso saranno punti fermi nel nuovo roster. Tutte e tre sono reduci dallo scorso campionato in B1 e, nonostante la retrocessione, hanno acquisito esperienza nella categoria nazionale. A loro si vanno ad aggiungere la centrale Lucrezia Ceccarelli, di rientro da Città di Castello dove ha disputato il campionato di serie C, e l’inserimento della schiacciatrice Silvia Mancini.

Una estate intensa quindi per lei, alle prese con una categoria nazionale. Non sono previste solo vacanze.

Ci sarà anche lavoro. Parto per la Slovenia lunedi (16 luglio ndr), parteciperò ad uno stage di 7-10 giorni con lo staff tecnico di Alessandro Chiappini. Loro sono reduci dai Giochi del Mediterraneo ed ora stanno preparando gli Europei del 2019. Avevo già avuto una esperienza analoga in Turchia nel 2009.

Avrà modo di visionare una pallavolo decisamente diversa…

Beh si, ma l’obiettivo è poi riportare proprio nella squadra di B2 quel bagaglio tecnico che queste esperienze all’estero consentono di acquisire. Ringrazio Chiappini per la possibilità che mi ha offerto.

Angelo Pagano