Pallavolo: il Cus Perugia manda ko le campionesse d’Italia di Bologna

    238

    Pallavolo: il Cus Perugia manda ko le campionesse d’Italia di Bologna. Esordio con il botto ai Campionati Nazionali Universitari per la squadra di Farinelli

    Ai Campionati Nazionali Universitari la squadra di pallavolo femminile del Cus Perugia debutta con una vittoria sensazionale, aprendo in maniera positiva le fasi finali dell’edizione 2019.

    Nella manifestazione riservata alle studentesse iscritte ai vari Atenei italiani le biancorossoblu ce la mettono tutta, recuperano un avvio contratto e sovvertono il pronostico contro le campionesse in carica.

    Ha dato filo da torcere la formazione del Cus Bologna che ha sfoggiato una grande solidità tecnica ed una notevole dotazione di mezzi fisici rispetto alle colleghe, ma alla fine la maggior lucidità delle sfidanti ha avuto la meglio.

    La formazione del tecnico Farinelli vince lottando con le unghie e con i denti, ma ora per centrale l’accesso alle semifinali dovrà ottenere altri risultati utili contro Venezia e Bergamo, senza dubbio dopo un inizio col botto la fiducia non può mancare.

    CRONACA

    Avvio favorevole alle emiliane che con Corsi vanno avanti (10-6). La reazione di Mancini riporta sotto ma poi la gran difesa ed una Dall’Omo ispirata permettono una nuova accelerazione (16-11). Sul turno di battuta di Della Giovampaola si torna a contatto (17-16). Nel finale Pinali è imprendibile e procura quattro palle-set alle felsinee (24-20). C’è una nuovo recupero ma la possibilità di aggancio è fallita e allo sprint un errore chiude.

    Nel secondo set le umbre partono meglio con Urbani dai nove metri che manda al comando (3-6). Castellucci infila la sequenza che aumenta il gap (6-12). Volpi gestisce bene le compagne e sul 10-20 lascia il posto a Margaritelli. C’è un attimo di esitazione prima del punto della parità firmato da Corselli.

    La terza è decisiva frazione comincia nel segno di Urbani che spinge sul 6-10. Un doppio ace di Corselli fa cambiare campo in vantaggio (7-13). Con Pinali al servizio le bolognesi riescono aa accorciare (11-14). Castellucci recupera palla e imitandola accelera (11-17). Entra Servettini che rafforza la seconda linea e poi a rete segna il 19-24. Recupero d’orgoglio e aggancio (24-24). Sono due attacchi di Mancini a confezionare la prima affermazione del torneo.

    CUS BOLOGNA – CUS PERUGIA 1-2 (25-23, 18-25, 24-26)

    BOLOGNA: Pinali 13, Corsi 9, Dall’Olmo Casadio 6, Galli Venturelli 4, Arbizzani 4, Sartori 1, Jelenkovich (L), Uguzzoni. All. Leonardo Palladino.

    PERUGIA: Castellucci 18, Mancini 13, Corselli 7, Urbani 7, Della Giovampaola 6, Volpi 1, Fagioli (L), Servettini 1, Margaritelli. N.E. – Sasso. All. Roberto Farinelli.

    Arbitri: Daniel Beneduce (CE) e Raffaele Cafaro (CE).

    CUS BOLOGNA (b.s. 7, v. 1, muri 6, errori 14).

    CUS PERUGIA (b.s. 12, v. 7, muri 4, errori 18).