Partenza sprint ma la Zanetti non ci sta e la spunta al tie-break

58
Foto Valentina De Cani

Partenza sprint ma la Zanetti non ci sta e la spunta al tie-break. Le ragazze della Bartoccini strappa un punto ma rinvia ancora l’appuntamento con la vittoria.

La Bartoccini Fortinfissi Perugia fa la voce grossa nei primi due set, la Zanetti Bergamo però non ci sta e reagisce in un continuo crescendo fino a far suo tie-break e match.

CRONACA

La Bartoccini Fortinfissi Perugia parte subito arrembante e va in vantaggio sul 4-7 poi si ferma e la Zanetti rimette il conteggio in parità (7-7), Angeloni suona la carica a muro e con il servizio, anche Montibeller comincia a salire in cattedra e le ragazze di Bovari raggiungono il massimo vantaggio sull’11-19, Abbondaza ferma il tempo, al rientro il ritmo cambia e Bergamo comincia a ricucire lo strappo sul 15-20 è Bovari allora a fermare tutto. Demichelis e compagne amministrano ed il set si conclude con Strunjak che in primo tempo mette a terra la palla del 19-25.

La carica del primo set non si esaurisce e Bidias con tre punti consecutivi porta le sue compagne aventi di due punti sin da subito (2-4). Il margine aumenta fino al 7-10, poi Bergamo cambia registro e riesce ad impattare il risultato a quota 10. Perugia cresce a muro e torna avanti di tre lunghezze (10-13). Le padrone di casa non demordono sul 18-18 è ancora parità. Il tira e molla continua, l’ace di Casillo riporta le perugine avanti di due ed allora coach Abbondaza chiama il time-out, la pausa fa bene alle sue ragazze che si riportano in parità (20-20), riparte il punto a punto, il duo verde-oro Bidias Montibeller realizza i punti del 22-23 e del 22-24 facendo fermare il tempo a Bergamo per l’ultima volta, al rientro Montibeller mantiene la concentrazione e mette a terra la palla che consegna il secondo set 22-25 alla Bartoccini Fortinfissi Perugia.

Il set parte con ancora una volta con Perugia più reattiva, ma Bergamo recupera, l’alternanza prosegue fino al 9-9 poi Zanetti ha un guizzo e avanza fino al 13-9 e poi ancora fino al 19-12, il set è oramai compromesso le padrone di casa amministrano, Smarzek conclude il set 25-18.

Le padrone di casa partono subito forte, ma Perugia mantiene la scia e ristabilisce l’equilibrio sul cinque pari,  comincia il punto a punto con le bergamasche che mantengono un break di vantaggio. Le padrone di casa gestiscono il margine ed arrivano così in testa alla fase finale riuscendo a riaprire il match con il 25-22 messo a terra dalla solita Smarzek.

Si parte punto a punto nel set decisivo e si arriva così fino al 6 pari, poi Bergamo cresce e mette quattro punti di fila, Bovari chiama time-out, al rientro Montibeller rompe l’inerzia ma la Zanetti rimane avanti di tre punti, il margine torna di nuovo a crescere e sul 14-10 Bovari usa l’ultimo time-out, la pausa rimanda il risultato finale che arriva al rientro con Lodo che mette a terra la palla del 15-10 che completa la rimonta segnando il 3-2 finale.

Questo il commento di Giada Cecchetto:

“Dobbiamo continuare a lavorare sul mantenere la prestazione, stiamo già lavorando su questo in palestra con il coach ma ancora non basta, sapevamo che avremmo dovuto ricevere tanto, lo abbiamo fatto ma non è bastato, è stata una partita difficile e ci dispiace di non esser riuscite a concludere nel migliore dei modi, prendiamo questo punto e torniamo a lavorare per continuare a migliorare”.

ZANETTI BERGAMO – BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA 3-2 (19-25 22-25 25-18 25-22 15-10)

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Bidias 11, Casillo 5, Montibeller 31, Angeloni 9, Menghi 2, Demichelis 1, Cecchetto (L), Lazic, Raskie 1, Strunjak 1. Non entrate: Pascucci, Taborelli. All. Bovari.

ZANETTI BERGAMO: Smarzek 26, Olivotto 5, Sirressi (L), Prandi, Rodriguez De Almeida 7, Melandri 9, Mirkovic 7, Loda 16, Mitchem 7. Non Entrate: Van Ryk, Civitico. All. Abbondanza

ARBITRI: Davide Prati, Bruno Frapiccini.