Perugia – Spezia: Top e Flop

473
Perugia - Spezia: Top e Flop. Male i

Perugia – Spezia: Top e Flop. Male i “nuovi”, ma nessuno raggiunge la sufficienza

Top e Flop di Perugia-Spezia. A cura di Nicolò Brillo

TOP

FLOP

RAJKOVIC: Non ha il ritmo gara e lo si nota subito. Sbaglia clamorosamente e causa il primo rigore spezino. Non esente da colpe nemmeno sulla seconda rete ligure. Sbaglia un’infinita di appoggi. C’è da lavorare e nemmeno poco per ritrovare la condizione psico-fisica giusta.

GRECO: Catapultato subito dal primo minuto contro un centrocampo, quello spezino, che sembra andare a velocità supersonica. Fa il compitino senza mai velocizzare la manovra e rischia anche la frittata alle volte. Al Grifo servono ben altre qualità a centrocampo.

FALZERANO: Purtroppo inguardabile. Lontano parente del giocatore di inizio stagione. Viene risucchiato dalle maglie bianche.

MELCHIORRI & IEMMELLO: Entrambi mai pericolosi, non riescono mai a trovare le giuste misure per costruire un’azione degna di nota. Senza i rigori, purtroppo, si fatica oltremodo per trovare la via della rete.

Le pagelle del Perugia

Vicario 5,5; Gyomber 5,5, Angella 5,5, Rajkovic 4; Mazzocchi 5, Falzerano 4,5, Greco 5 (23′ st Carraro 5,5), Nicolussi Caviglia 5, Falasco 5 (1′ st Rosi 5); Melchiorri 5 (27′ st Falcinelli sv), Iemmello 5. All.: Cosmi 5

Le pagelle dello Spezia

Scuffet 6; Ferrer 6, Erlic 6,5, Capradossi 6,5, Marchizza 6; Bartolomei 7, Ricci M. 7,5, Mora 7; Gyasi 7 (40′ st Di Gaudio sv), Nzola 7 (30′ st Galabinov sv), Ragusa 6 (10′ st Ricci F. 6,5). All.: Italiano 7,5