Piccinelli ha convinto: sarà ancora lui il vice Colaci

84
Piccinelli ha convinto: sarà ancora lui il vice Colaci. Il libero classe '97, dopo un buon anno alle spalle dell'esperto collega, ha guadagnato la conferma nel roster della Sir

Piccinelli ha convinto: sarà ancora lui il vice Colaci. Il libero classe ’97, dopo un buon anno alle spalle dell’esperto collega, ha guadagnato la conferma nel roster della Sir

Chiuso e confermato il reparto dei liberi della prossima stagione della Sir Safety Conad Perugia.

Ad affiancare Massimo Colaci ci saranno ancora la freschezza e la qualità di Alessandro Piccinelli che rinnova con la società bianconera anche per la prossima stagione.

Rinnovo strameritato per il classe ’97 nativo di Lodi che, giorno dopo giorno ed allenamento dopo allenamento, si è guadagnato la fiducia e la stima di tutta Perugia, ritagliandosi strada facendo uno spazio importante, facendosi sempre trovare pronto e dimostrandosi molto più che una semplice alternativa in seconda linea quanto piuttosto un titolare aggiunto.

Il lavoro a fianco di un top nella categoria dei liberi come Colaci ha certamente giovato a Piccinelli, cresciuto non solo tecnicamente ma anche e soprattutto come padronanza del ruolo e sotto il profilo mentale a dispetto dei soli ventidue anni. Una crescita che lo ha portato a meritarsi anche la chiamata azzurra per le Universiadi in programma quest’estate.

Una crescita che proseguirà ancora sotto le volte del PalaBarton.

“Se sono contento? Beh, direi proprio di sì – dice Piccinelli – Il lavoro fatto l’anno scorso ha portato i suoi frutti e sono molto felice della conferma a Perugia, resto in un top team ed era il mio obiettivo. Vengo da un anno che giudico positivo. Certo, resta l’amaro in bocca per aver mancato il risultato finale in campionato, a livello personale però ho avuto i miei spazi, anche al di sopra di quelle che erano le mie aspettative, e nella prossima stagione il mio intento è proseguire il percorso di crescita e di miglioramento. Tornerò in palestra convinto dei miei mezzi e per migliorare, ben sapendo che avere uno come Max (Colaci, ndr) nel mio ruolo tutti i giorni accanto è una fortuna non da poco per poter crescere. La prossima sarà una stagione come sempre difficilissima, molto intensa e piena di impegni. Io sono pronto e carico per portare il mio contributo, il mio entusiasmo ed anche quel pizzico di gioventù. A Perugia mi sono trovato benissimo con tutti, squadra, società, citta e tifosi. È una piazza di grande valore e non vedo l’ora di ricominciare”.

“Alessandro – afferma il direttore sportivo bianconero Stefano Recine – ha fatto grandi progressi tecnici e fisici l’anno scorso e si è meritato la riconferma e soprattutto la stima e la fiducia della società e di tutto l’ambiente. Siamo sicuri che, grazie anche alle sue importanti qualità tecniche, sarà anche quest’anno un giocatore molto utile nel nostro roster”.