Pronti i corsi per gli “Smart Coach” di pallavolo

    130
    Pronti i corsi per gli

    Pronti i corsi per gli “Smart Coach”, la nuova figura prevista dai quadri tecnici FIPAV cambia il modo di insegnare pallavolo ai più piccoli

    Dopo il corso di aggiornamento per allievi allenatori ed allenatori con qualifica di I grado, un’altra fatica attende i Comitati Territoriali FIPAV Umbria 1 ed Umbria 2. Da questa stagione entra in funzione a pieno titolo la figura dello “Smart Coach”. Un ruolo importante voluto dai quadri tecnici nazionali per rilanciare il minivolley e soprattutto l’insegnamento della pallavolo nella scuola primaria.

    Il progetto su base nazionale, come detto, prende il nome di Volley S3 e sostituisce, non solo nella denominazione, il minivolley. Obiettivo fare da apri pista a un nuovo modo di vivere la pallavolo per i bambini dai 6 ai 12 anni, coinvolgendo i più piccoli attraverso il gioco e il divertimento.

    Lo smart coach assolverà il compito di animatore, educatore e motivatore che le società dovranno obbligatoriamente tesserare e inserire in organico per partecipare alle attività di base fino ai campionati Under 12. Tutti gli allenatori con qualsiasi qualifica sono coinvolti se vorranno estendere il loro raggio d’azione anche ai più piccoli.

    I Comitati Territoriali FIPAV Umbria 1 e Umbria 2 hanno organizzato due corsi, per facilitare l’accesso al più alto numero di partecipanti, in date e località diverse. Ogni corso prevede 12 ore di lezione diviso in due sedute.

    La dirigente scolastica Anna Maria Amici, ma tutto il personale addetto del Liceo Ghandi di Narni Scalo in via dei Garofani 2, hanno reso accessibili le strutture della scuola per il corso che si terrà nelle due domeniche del 14 e 21 ottobre 2018. Le lezioni si svolgeranno dalle ore 9,00 alle 13,00 e dalle ore 14,00 alle 16,00.

    Presso il Centro Federale di Valtopina si terrà, invece, l’altro corso nelle date di domenica 28 ottobre e domenica 4 novembre sempre nelle stesse fasce orarie.

    Angelo Pagano