Rugby Cus Perugia: c’è il pass per i Nazionali Universitari

110
Rugby Cus Perugia: c'è il pass per i Nazionali Universitari. Il secondo posto alla fase preliminare permette ai ragazzi di Polenzani di qualificarsi alla manifestazione per la quarta volta consecutiva

Rugby Cus Perugia: c’è il pass per i Nazionali Universitari. Il secondo posto alla fase preliminare permette ai ragazzi di Polenzani di qualificarsi alla manifestazione per la quarta volta consecutiva

Non c’è due senza tre e la quarta vien da sé. Calza a pennello il popolare detto per il Cus Perugia che è riuscito a calare il poker qualificandosi ancora per le finali dei Campionati Nazionali Universitari con il team della palla ovale.

Centrare il traguardo per la quarta volta consecutiva significa entrare di diritto nella storia della competizione col rugby a 7 che dal 2016 è stabilmente protagonista nella competizione riservata agli studenti iscritti nei vari Atenei d’Italia.

Un risultato di valore ancora superiore a quello delle passate edizioni vista la difficoltà del concentramento che la selezione biancorossoblu ha dovuto affrontare, con altre due delle otto teste di serie nazionali a lottare per lo stesso obiettivo.

Al termine di una giornata caratterizzata da una leggera pioggia i ragazzi del dirigente Egiziano Polenzani hanno fatto emergere le loro qualità sul campo in erba sintetica di Parma, superficie a cui gli atleti non erano abituati.

Ciò non ha fermato la rappresentativa umbra che ha messo in campo una gran determinazione ed un notevole cinismo per coronare nuovamente il sogno di andare a gareggiare per lo scudetto della categoria.

Il torneo a cinque squadre ha registrato i seguenti risultati: Cus Perugia – Cus Sassari 19-12 (mete 3/2), Cus Parma – Cus Firenze 24-7 (4/1), Cus Modena Reggio – Cus Sassari 17-5 (3/1), Cus Perugia – Cus Firenze 12-7 (2/1), Cus Parma – Cus Modena Reggio 47-0 (7/0), Cus Firenze – Cus Sassari 43-7 (7/1), Cus Modena Reggio – Cus Perugia 12-14 (2/2), Cus Parma – Cus Sassari 38-0 (6/0), Cus Modena Reggio – Cus Firenze 12-29 (2/5), Cus Parma – Cus Perugia 22-5 (4/1).

Queste le mete messe a segno: contro Sassari (Tommaso Sportolari 2 e Lorenzo Pablo Mazzanti 1); contro Firenze (Lorenzo Pablo Mazzanti 1 e Luca Zualdi 1); contro Modena Reggio Emilia (Giulio Battistacci 1 ed Antonio Vizioli 1); Parma (Mattia Corò 1).

La classifica finale della fase preliminare ha dunque premiato il Cus Parma terminato primo con 20 punti ed il Cus Perugia che è secondo con 12 punti, eliminati invece il Cus Firenze terzo a quota 11, il Cus Modena Reggio Emilia quarto con 5 punti ed il Cus Sassari quinto ed ultimo con 1 punto.

Molto contento l’allenatore Fausto Fortunato che conquista con la squadra il diritto a competere per il tricolore nell’epilogo della rassegna sportiva che sarà ospitata a L’Aquila negli ultimi giorni di maggio.

Questo l’organico dei perugini: Francesco Alunni Cardinali, Giulio Battistacci, Federico Bello, Andrea Bigarini, Gabriele Bolletta, Mattia Corò, Stefano De Leo, Lorenzo Pablo Mazzanti, Peter Rios, Tommaso Sportolari, Antonio Vizioli, Luca Zualdi.

Nel complimentarsi con il gruppo il consiglio direttivo del club di via Tuderte ha voluto pubblicamente ringraziare le società sportive Rugby Perugia, Seven Pellegrins Spoleto che hanno permesso di allestire questa compagine vincente.