Sirci: “Abbiamo deciso di fare tagli”

162
Sirci:

Sirci: “Abbiamo deciso di fare tagli”. Il patron della Sir: “Il contratto di Lanza è molto alto, per questo andrà via. Stesso discorso per Podrascanin”

Gino Sirci, presidente della Sir Safety Conad Perugia, è intervenuto telefonicamente nella serata di lunedì 1 Giugno al programma “Fuori Campo” di Riccardo Marioni in onda su Umbria TV.

Il numero uno del club perugino ha chiarito alcuni aspetti riguardo la ripresa della prossima stagione e il mercato attuale.

“Si riparlerà di pallavolo molto presto – ha affermato il patron di Perugia – La preparazione inizierà a Luglio, mentre la stagione dovrebbe partire tra fine Agosto e inizio Settembre. Dopo il ‘lock-down’ abbiamo pensato di poter ripartire, almeno in Champions League. Ma più il tempo passava e più capivamo che era davvero difficile. Alla fine ce ne siamo fatti tutti una ragione. Purtroppo abbiamo registrato che soprattutto i dirigenti del volley europeo non hanno voluto prendere scelte coraggiose”.

E sul mercato…

“Leon e Atanasijevic hanno firmato in tempi non sospetti, poi è arrivato il Coronavirus e abbiamo deciso di risparmiare”.

E così si arriva alla “questione” Lanza…

“Lanza ha un contratto molto alto. E’ un bravissimo ragazzo e a Perugia ha trovato anche una fidanzata. Ma per quella che attualmente è la situazione economica in Italia, certi giocatori hanno un costo troppo alto. Stesso discorso vale per Podrascanin, perché chi l’ha sostituito costa il 20 % in meno”.

Per Lanza dunque nessuna chance di permanenza?

“Se si ridimensionasse l’ingaggio potremmo anche parlarne, anche perché non è un discorso tecnico. Su di lui ci sono i russi del Belgorod, ma ad ogni modo sono sicuro che altrove potrà trovare club in grado di coprire il suo ingaggio”.

Nicolò Brillo