Sport Therapy Day: curare i pazienti oncologici attraverso lo sport e il divertimento

111

Sport Therapy Day: Curare i pazienti oncologici attraverso lo sport e il divertimento. Questo l’obiettivo dell’iniziativa benefica in programma all’Autodromo dell’Umbria il prossimo 8 Marzo. L’ideatrice è la campionessa automobilistica perugina Deborah Broccolini

Si è svolta a Perugia la conferenza stampa di presentazione dello “Sport Therapy Day 2020”, evento benefico dedicato ai malati oncologici, in programma all’Autodromo dell’Umbria il giorno 8 Marzo 2020.

Oltre all’organizzatrice della manifestazione, la campionessa automobilistica perugina Deborah Broccolini, hanno presenziato all’evento l’assessore allo Sport del Comune di Perugia, Clara Pastorelli assieme all’assessore Luca Merli, il presidente dell’ACI Perugia, Ruggero Campi, il presidente dell’Autodromo dell’Umbria, Giorgio Alberton e il dott. Amedeo Pancotti, presidente della Lega Tumori di Teramo.

Lo Sport Therapy Day consiste in una giornata che si svolge presso l’Autodromo dell’Umbria in cui ad alcuni pazienti attualmente in cura presso i reparti oncologici di Perugia e dell’Ospedale di Teramo viene offerta la possibilità di passare una giornata all’insegna dei motori.

In che modo? Grazie alla disponibilità di alcuni piloti automobilistici, impegnati durante l’anno in varie competizioni su tutto il territorio nazionale, i pazienti possono effettuare alcuni giri di pista a fianco dei piloti stessi, a bordo delle auto da corsa. Emozione e divertimento – in tutta sicurezza – sono elementi benefici per chiunque, specialmente per chi si trova ad affrontare le difficoltà di una malattia invasiva come quella oncologica. E’ quanto ha confermato oggi anche il dott. Pancotti, oncologo e a sua volta pilota automobilistico, che ha ricordato quanto sia importante l’umanizzazione delle cure e l’efficacia della pratica sportiva per limitare le possibilità di avere il cancro.

Da parte del Comune di Perugia – che assieme a quello di Magione offrono il patrocinio allo Sport Therapy Day – nelle parole degli assessori Pastorelli e Merli, un plauso e un grazie all’organizzatrice Deborah Broccolini, che oltre a promuovere una raccolta fondi per sostenere la ricerca sui tumori, ha voluto coinvolgere con questa iniziativa la persone direttamente colpite dalla malattia. Sostegno e incoraggiamento per la campionessa anche da parte del presidente ACI Perugia, Ruggero Campi, che ha sottolineato l’importanza di iniziative come lo Sport Therapy Day per far del bene non solo a chi è nella malattia, ma a tutta la società.

Deborah Broccolini, campionessa automobilistica italiana 2019 nella specialità delle corse auto in salita, ha spiegato poi nel dettaglio come si svolgerà l’iniziativa. L’8 marzo infatti, grazie alla collaborazione dell’Autodromo dell’Umbria che mette a disposizione per alcune ore la pista, sarà possibile effettuare dei turni di prove libere con auto da corsa, il cui costo verrà interamente devoluto allo scopo benefico della giornata: sostenere l’AUCC Umbria e la Lega Tumori di Teramo. Protagonisti di questi turni saranno i membri dell’Abarth Club Umbria, rappresentato in occasione della conferenza stampa dal Simone Latterini, nonché i Club Ferrari e Porsche afferenti alle rispettive concessionarie auto perugine ed RP Foto. Oltre a questi turni, come già descritto, sarà poi possibile per i pazienti dei reparti oncologici degli ospedali di Perugia e Teramo (opportunamente indicati dai rispettivi primari) effettuare dei giri in pista a fianco dei piloti che generosamente si sono messi a disposizione dell’iniziativa. Apripista, naturalmente, Deborah Broccolini.