La Pallacanestro Perugia ospita Civitanova

    148
    Le biancorosse cercano il successo contro Orvieto per rilanciare le proprie ambizioni 

    Capitan Soli: “Gara complicata, noi con alcune assenze importanti”

     

    Agnese Soli suona la carica alla vigilia della sfida che sabato 10 dicembre, alle ore 18.30, vedrà la Pallacanestro Perugia ospitare Civitanova nella prima giornata di ritorno del campionato di serie B femminile.

    “Sarà una gara molto complicata perché, rispetto all’andata, Civitanova si presenterà al completo, mentre noi saremo prive di Eleonora e Aylin. Il derby però è stato uno spartiacque importante e vogliamo bissare quella prestazione”.

    Un girone d’andata diverso rispetto a quello che ci si aspettava in casa biancorossa, con Soli e compagne brave comunque a chiudere al primo posto.

    “Il titolo d’inverno però – sottolinea il capitano – conta poco. Abbiamo visto che c’è un equilibrio incredibile. Con solo 7 squadre poi non puoi sbagliare neanche una partita che rischi di complicare tutto”.

    Cinque vittorie e una sconfitta, contro Senigallia, per la Pallacanestro Perugia che guarda dritta all’obiettivo.

    “Questa società – continua Agnese Soli – ha tutto per salire in A2. E se lo meriterebbe. Sta a noi sul campo cercare di centrare l’obiettivo. Siamo un gruppo forte e abbiamo capito bene che dobbiamo dare sempre il massimo. Giocare la fase ad orologio da prime in classifica sarebbe importantissimo. Il pubblico del Pellini è un’arma importante a nostro favore e anche nel derby contro Terni ne abbiamo avuto la dimostrazione. Sta a noi, con i risultati, cercare di coinvolgere sempre più chi ci segue per provare, tutti insieme, ad inseguire un sogno”.