L’Acea Rugby Perugia registra la crescita dell’Under 17 e dà fiducia a coach Giorgetti

190
Il tecnico biancorosso: “Tante le difficoltà, ma fatto un ottimo lavoro. Nascita di mio figlio? Grande gioia, speriamo diventi rugbista”

Il tecnico biancorosso: “Tante le difficoltà, ma fatto un ottimo lavoro. Nascita di mio figlio? Grande gioia, speriamo diventi rugbista”

 

Dopo aver passato in esame la stagione dell’Under 15 dell’Acea Rugby Perugia, è il momento di analizzare quella dell’Under 17. A farlo è il tecnico dei biancorossi Matteo Giorgetti, da poco diventato papà per la terza volta con la nascita del piccolo Dylan (auguri!).

“È stata una grande emozione la nascita di Dylan – afferma Giorgetti – Se un giorno sarà anche lui un rugbista? Perché no, sembra portato vista la costituzione fisica”.

Passando ai suoi ragazzi, Giorgetti racconta difficoltà e traguardi di un’annata che ha segnato la ripartenza dopo la pandemia da Covid-19…

“All’inizio non è stato affatto semplice. Abbiamo dovuto coinvolgere nuovamente i ragazzi che magari, dopo anni di restrizioni, erano abituati a rimanere in casa. Poi pian piano il gruppo si è allargato anche grazie alla collaborazione col Rugby Gubbio. Nella prima parte di stagione abbiamo fatto buone cose sfiorando la qualificazione per la fase élite. La seconda parte, arrivata dopo una pausa di più di un mese, è stata invece particolarmente difficile e faticosa per tutti. Il campionato è stato falsato anche dalle tante positività che sono state riscontrate nelle varie squadre e, come prevede il regolamento, molte partite non sono state recuperate con vittorie assegnate a tavolino”.

L’Acea Rugby Perugia ha però fatto il massimo fino al termine della stagione per far giocare il più possibile i ragazzi…

“Sì, è vero. Di questo ne siamo felici. Abbiamo organizzato delle amichevoli importanti che sono state motivo di crescita per la mia Under 17. Da citare la partita contro i ragazzi del college gallese che abbiamo ospitato e il torneo di Rovigo di fine maggio. Lì ci siamo confrontati con realtà importanti, i ragazzi sono usciti arricchiti da questa esperienza. In tale manifestazione, alla nostra squadra, oltre ad alcuni atleti eugubini, si sono uniti anche alcuni del Foligno. L’unione ha fatto la forza”.

Coach Giorgetti è stato riconfermato sulla panchina dell’Under 17 anche per la prossima stagione. Il lavoro nel settore giovanile trova quindi piena continuità tecnica.

“Sì, sono contento di continuare in questa esperienza. Con l’auspicio che nella prossima stagione ci siano meno difficoltà da un punto di vista di Covid”.

Nicolò Brillo