L’avversario: ‘upgrade’ Brescia con Corini

112
Le rondinelle mostrano passi in avanti con il ritorno del tecnico ex Chievo. Undici titolare: Tramoni dietro alla coppia Palacio-Moreo

Le rondinelle mostrano passi in avanti con il ritorno del tecnico ex Chievo. Undici titolare: Tramoni dietro alla coppia Palacio-Moreo

 

Il Perugia, nel preliminare play-off di oggi pomeriggio, troverà un Brescia leggermente cambiato rispetto a quello affrontato ad inizio marzo.

L’avvicendamento in panchina, da Inzaghi a Corini, ha sicuramento portato qualche giovamento dal punto di vista della proposta di gioco.

Nessuna rivoluzione insomma, ma alcuni piccoli cambiamenti che hanno portato le rondinelle a giocarsi la sfida tra le mura di casa e col favore di avere disponibili due risultati su tre.

Con l’arrivo, o meglio ritorno, dell’allenatore ex Chievo, avvenuto lo scorso 23 marzo, il Brescia ha ottenuto 3 vittorie, 3 pareggi e 1 sconfitta.

Per quanto riguarda l’undici di partenza, non ci saranno novità rispetto all’ultimo match di campionato.

Il 4-3-1-2 rimane il modulo di riferimento. In difesa, da destra a sinistra, spazio a Sabelli, Cistana, Adorni e Pajac.

La regia è in mano all’olandese Van de Looi (occhio al suo sinistro, potente e preciso anche dalla distanza). Le mezzali saranno invece Bisoli e Leris.

In attacco il francese Tramoni agirà a supporto della coppia gol Palacio-Moreo.

PROBABILE FORMAZIONE

Brescia: (4-3-1-2) Joronen; Sabelli, Cistana, Adorni, Pajac; Bisoli, Van De Looi, Leris; Tramoni; Palacio, Moreo. All.: Corini

Nicolò Brillo