Spettacolo al ‘Borzacchini’ con il quarto ‘Peroni Race Weekend’

66

Spettacolo al ‘Borzacchini’ con il quarto ‘Peroni Race Weekend’. Tra le curiosità la prima volta al volante della vettura Safety Car dell’Autodromo dell’Umbria la giovane lady Silvia Simoni. Spazio anche Trofeo Italia Storico

Battaglie senza esclusione di colpi nella domenica del quarto Peroni Race
Weekend della stagione 2020. A Magione il meteo è stato uno dei principali protagonisti, aggiungendo ulteriori variabili nelle gare disputatesi in giornata.

Tra Gara-1 e Gara-2 possono sorridere tutti e tre i piloti del team MM Motorsport per la categoria TCR Sequenziale della Coppa Italia Turismo. In mattinata Alessio Aiello trionfa davanti a Davide Nardilli, mentre nel pomeriggio Kevin Giacon si riscatta dopo il 4° posto ottenuto in Gara-1. La seconda divisione vede due vincitori diversi tra prima e seconda manche: Gennaro Manolio si prende Gara-1 davanti a Luigi Gallo, il quale restituisce il favore nella gara conclusiva. Per il Trofeo 318 Paolo Valeri continua la striscia vincente, incrementando ulteriormente il gap in classifica.

Nei 60’ di gara del Campionato Italiano Autostoriche trionfa il duo Ronconi-Gulinelli (3° Gruppo) su Porsche 930. L’equipaggio veneto concretizza la pole position ottenuta nella giornata di sabato, chiudendo davanti alla TVR Tuscan di Vito Truglia e Gilles Giovannini, vincitori del 4° Gruppo. Terzi assoluti Fabrizio e Lorenzo Lelli, i quali si affermano nel 2° raggruppamento prevalendo su Walo Bertschinger.

Primo posto per Rodolfo Tizzoni su Ford Cortina Lotus nel 1° Gruppo, mentre tra i piloti ritirati figurano Roberto Arnaldi, vincitore del Trofeo Italia Storico, Christian Ricciarini e Pierluigi Rizzi. Doppietta CMS Racing Cars in Gara-1 per il Master Tricolore Prototipi. Walter Margelli torna a vincere in mattinata davanti al compagno di squadra Davide Pedetti e a Massimo Wancolle. Escono di scena invece Claudio Francisci, partito dalla pit lane, e Ranieri Randaccio a causa di un problema al motore.

Dopo il 6° posto in mattinata, Antonio Beltratti non riesce a massimizzare la pole position di Gara-2. Margelli si aggiudica anche la gara del pomeriggio davanti a Claudio Francisci, fuori in mattinata. Terza posizione per Davide Amaduzzi, scattato dalla terza fila e autore di una solida rimonta culminata sul podio. Stefano D’Aste si ripete in condizioni diverse tra Gara-1 e Gara-2: il pilota genovese sulla sua Lotus Exige ha preceduto il portoghese Joao Vilela Barbosa (AF Corse) in mattinata tentando l’azzardo con le gomme slick su pista bagnata e confermandosi nel pomeriggio sull’asciutto.

Vito Utzieri la spunta in Gara-1 nella Lotus Cup Italia. Il pilota monegasco mette a segno un grande successo, frutto di una rimonta indiavolata dalla quarta fila. Alle sue spalle in bagarre fino all’ultimo giro Franco Nespoli, partito dalla pole position, davanti a Fabio Radice. Giuseppe De Virgilio si aggiudica invece Gara-2 per 197 millesimi su Franco Nespoli, che diventa il nuovo leader del campionato, mentre Fabio Radice conclude la
giornata con un altro terzo posto. Nel weekend del 14 e 15 novembre si riaccendono i motori per Coppa Italia Turismo, Master Tricolore Prototipi e Lotus Cup Italia sul rinnovato circuito di Adria, per un appuntamento speciale in abbinamento con la finale del WTCR