Tennis: Paoletti regina del doppio a Roma

112
Per la perugina prestigiosa affermazione alla Bmw Cup insieme alla bergamasca Pigato

Per la perugina prestigiosa affermazione alla Bmw Cup insieme alla bergamasca Pigato

 

Matilde Paoletti sigilla una grande settimana con il secondo trionfo della sua ancor giovane carriera nel circuito professionistico maggiore. Ancora in doppio, ed ancora insieme alla compagna di mille avventure, anche a livello juniores, Lisa Pigato.

L’affiatamento ormai consolidato con la bergamasca, ha fatto sì che le due azzurrine si imponessero al prestigioso torneo internazionale di Roma, disputato al Reale Circolo Canottieri Tevere Roma, denominato Bmw Cup. Una rassegna molto ambita, con montepremi di 60 mila dollari.

La perugina classe 2003, cresciuta con il Maestro Andrea Grasselli e poi seguita negli anni dallo staff federale, insieme alla lombarda hanno battuto nella finale per il titolo il tandem composto dalla russa Darya Astakhova e dalla lettone Daniela Vismane con il punteggio di 63 76.

Finale a dir poco palpitante con Matilde e Lisa sempre avanti e nel secondo set raggiunte dalle avversarie capaci di annullare tre match-point. Poi al tie-break dopo aver annullato a loro volta due set-point, il tanto atteso trionfo per le tenniste italiane.

Che in precedenza si erano imposte su Khromacheva-Stevanovic (64 61), ai quarti di finale su Kolodziejova-Kubka (64 63) ed in semifinale sulle connazionali Martina Di Giuseppe e Camilla Rosatello (76 76).

Una grande soddisfazione per la talentuosa Matilde, che punta adesso a costruire la sua classifica mondiale Wta e che la prossima settimana sarà protagonista in un altro torneo da 60mila dollari di montepremi, a Grado.