Una sola vittoria per il settore giovanile del Perugia

101
Successo dell'Under 14 a Pescara. K.o. l'Under 15 e 16, pari per l'Under 17

Successo dell’Under 14 a Pescara. K.o. l’Under 15 e 16, pari per l’Under 17

 

Perugia, domenica 22 gennaio ore 11 – centro sportivo “P. Rossi” – 3a giornata di ritorno Campionato Under 17 Serie A e B

PERUGIA-BENEVENTO 2-2

PERUGIA: Migliorati, Astemio (18′ st Giorgetti), Barberini (45′ st Cesaretti), Ambrogi, Fontanelli, Costanzi, Carbonini (45′ st Giommetti), Bussotti, Caprari, Ciattaglia, Lickunas (25′ st Petterini). A disp.: Bolzon, Picci, Cottini, Fucci, Goncalves. All.: Giacomo Del Bene

BENEVENTO: Giangregorio, Fastiggi, Umile, Pellegrino, Esposito, Eletto, Fierro, Rucci, Ciprio, Carfora, Bisogno (20′ st Politi). A disp.: Nigro, Ruggiero, Ciurleo, Pagano, Donatiello, Rispoli, Patricelli, D’Ambrosio. All.: Rocco Dario

ARBITRO: Paul Leonard Mihalache di Terni (Ottobretti – Fiordi)

RETI: 23′ pt Costanzi, 10′, 45′ st (rig.) Ciprio (BE), 47′ st Caprari

Stesso risultato dell’andata tra Perugia e Benevento che non vanno oltre il pari, ancora una volta per 2-2. Rocambolesco il finale di gara con il vantaggio ospite arrivato al 90′ e pareggio di Caprari a tempo praticamente scaduto quando ormai la beffa sembrava servita.

Un punto che serve poco a entrambe le compagini ancora in lotta nella delicatissima corsa ai play-off con almeno sei squadre a contendersi due posti, dietro alle romane. A passare in vantaggio è il Perugia con Costanzi bravo a sfruttare un pallone vagante sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Nel secondo tempo dopo dieci minuti Ciprio è bravissimo a girare di testa l’incornata del pari e lo stesso attaccante campano al 90′ illude i suoi con il rigore del provvisorio ribaltone. A tempo scaduto è Caprari – all’undicesima trasformazione in stagione – a salvare i suoi con la girata di destro in mischia.

Prossimo turno: Ternana-Perugia, domenica 29 gennaio

– – – – – – – – – – – – – – – – – – –

Perugia, domenica 22 gennaio ore 15:30 – centro sportivo “P. Rossi” – 1^ giornata di ritorno Campionato Under 16 Serie A e B

PERUGIA-SASSUOLO 1-3

PERUGIA: Romagnoli, Salustri (41′ st Micheli), Duro, Liberti (1′ st Romani), Barboni, Mori, Mannarini (28′ st Naticchi), Pirani, Monaco, Testerini (1′ st Calzoni), Giordani (28′ st Cardoni). A disp.: Belia, Massari, Rinalducci, Bevilacqua. All.: Simone Papini.

SASSUOLO: Nyarko, Campani (42′ st Piccirillo), Gentile, Longano (42′ st Pracek), Sibilano, Vezzosi, Ardizzone (22′ st Bolondi), Mussini (28′ st Appiah), Trolese (28′ st Bassanello), Amendola (42′ st Penta), Goulart (42′ st Brown). A disp.: Mantini, Belicchi. All.: Maurizio Neri.

ARBITRO: Alessandro Sensini di Terni (Piomboni – Castellani)

RETI: 12′ pt Goulart (S), 38′ pt Ardizzone (S), 8′ st Giordani, 12′ st Amendola (S)

NOTE: al 22′ st Nyarko para un rigore a Monaco. Ammoniti Mussini e Campani.

Esce sconfitto ma a testa alta il Perugia di mister Papini dopo aver disputato un’ottima gara condizionata da un paio di pesanti leggerezze di troppo in fase difensiva e soprattutto dalla prestazione del numero uno ospite decisivo in più occasioni.

Un risultato forse troppo severo che dimostra come il Perugia possa giocarsela contro chiunque all’interno del girone ed evidenzia quanto poco gli uomini di Papini abbiano raccolto rispetto alle prestazioni messe in campo.

Primo tempo equilibrato e deciso da due “regali” biancorossi, Goulart prima, lasciato solo in area dopo appena dieci minuti, e Ardizzone poi, che approfitta del pallone rimasto incustodito a due passi dalla rete nell’ultima azione utile del primo tempo, non perdonano.

Il Perugia ha costruito con continuità in prossimità dell’area avversaria senza riuscire a colpire a rete, su tutte l’occasione di Testerini che dopo essere entrato in area ha mancato la finalizzazione davanti al portiere ospite.

Nella ripresa crescono i locali che hanno molte potenziali occasioni per accorciare: Giordani accorcia le distanze ma a salire in cattedra è il portiere Nyarko che nega la rete con due interventi miracolosi a Mannarini e Giordani.

La rete di Amendola condanna un Perugia mai domo che potrebbe riaprire la gara con un rigore procurato dal solito Monaco ma il portiere neroverde è ancora una volta bravissimo a neutralizzare l’attaccante.

Prossimo turno: Fiorentina-Perugia, domenica 29 gennaio
– – – – – – – – – – – – –  –

Perugia, domenica 22 gennaio ore 13:30 – centro sportivo “P. Rossi” – 1^ giornata di ritorno Campionato Under 15 Serie A e B

PERUGIA-SASSUOLO 0-3

PERUGIA: Vinti, Cingolani, Bevanati (34′ st Tomassini), Brizi, Cesarini (34′ st D’Ovidio), Angelino (34′ st Condac), Ciani (16′ st Bellali), Peruzzi (34′ st Masini), Agnissan (16′ st Brunori), Perugini, Bartolini (24′ pt Merico). A disp.: Barbanera, Biondini. All.: Pierpaolo Anelli.

SASSUOLO: Cingolani, Borrelli (18′ st Gianelli), Costabile (31′ st Vezzadini), Cairo, Sarrica, Reggiani, Dedominicis (31′ st Sassi), Acatullo, Ditanto (5′ st Roli), Broggi (18′ st Volante), Wiredu (18′ st Cornescu). A disp.: Lendel, Torricelli. All.: Cris Gilioli.

ARBITRO: Marco Angeletti di Perugia (Spena – Isidori)

RETI: 9′ pt Reggiani, 20′ pt e 5′ st Ditanto

NOTE: al 30′ st Cingolani para un rigore a Perugini. Ammoniti Brizi, Cairo e Gianelli.

Regala un tempo il Perugia Under 15 di mister Anelli che va all’intervallo sotto di due reti contro un ottimo Sassuolo grazie alle reti di Reggiani e Ditanto e dopo appena 5 minuti della ripresa subisce il tris, con la doppietta personale di Ditanto che mette al sicuro il match. Arriva tardi la reazione dei padroni di casa che hanno diverse opportunità per accorciare ma il rigore parato da Cingolani a Perugini e la ribattuta di Merico che termina sul palo è l’emblema del pomeriggio dei biancorossi.

Prossimo turno: Fiorentina-Perugia, domenica 29 gennaio

– – – – – – – – – – – – – –

Perugia, sabato 21 gennaio ore 16 – Delfino Training Center – 2a giornata di ritorno Campionato Under 14 Pro

PESCARA-PERUGIA 1-2

Bella e importante la vittoria in rimonta del Perugia di mister Michele Gatti sul Pescara grazie alla doppietta del subentrato Nicolò Bendini.

Partita bella ed equilibrata con il Pescara che crea un’importante occasione nel primo tempo con Tenaglia ma il portiere del Grifo, Barbanera, al rientro dopo un lungo periodo di stop, si oppone con grande prontezza.
Allo scadere della prima frazione arriva il vantaggio del Pescara con Tenaglia su calcio di punizione.

Nella ripresa cambio decisivo per il Perugia con Bendini che appena entrato trasforma il rigore del pari procurato da Isidori. All’ultimo minuto del tempo Isidori segna anche la rete del sorpasso ma il direttore di gara annulla per presunto fuorigioco fischiato con colpevole ritardo.

Sembra beffato il Perugia che trova però le forze di vincere l’incontro ancora con Bendini che con la sua preziosa doppietta regala i tre punti ai suoi a tempo scaduto su assist di Caini.

Prossimo impegno per i grifoncelli di mister Gatti il match interno contro il Monterosi, fanalino di coda.