A Magione trionfa l’eugubino Mariani

338
Il terzo round della Formula X Pro Series, disputato all'Autodromo dell'Umbria, ha visto trionfare il classe '99 del Team Racing Gubbio

Il terzo round della Formula X Pro Series, disputato all’Autodromo dell’Umbria, ha visto trionfare il classe ’99 del Team Racing Gubbio

 

E’ arrivato proprio nel round di casa a Magione il primo successo del giovane pilota eugubino Lorenzo Mariani nel mondo del motorsport.

Sull’autodromo umbro di Magione, intitolato a Mario Umberto Borzacchini, teatro domenica del terzo round della Formula X Pro Series 2023, il giovane rookie ha vinto gara 2 della categoria Am (riservata agli esordienti) al volante della Tatuus T014 Abarth di Formula 4.

L’alfiere classe 1999 del Team Racing Gubbio è stato autore di una splendida rimonta impreziosita anche da un paio di spettacolari sorpassi che non sono sfuggiti alle telecamere della diretta dell’FX Racing Weekend, dopo che invece la sfortuna lo aveva bersagliato in gara 1.

La domenica di Mariani, infatti, era iniziata con un imprevisto ritiro, causato da un guasto all’alternatore mentre occupava la terza posizione assoluta.

La squadra, capitanata dal team manager Fabio Mariani, papà di Lorenzo, ha prontamente risolto l’inconveniente in tempo per il via di gara 2, che al giovane driver di Gubbio è valsa in grande rimonta la prima vittoria in carriera (oltre alla top-5 assoluta).

Un successo di categoria Am che arriva dopo il primo punto conquistato a Monza all’esordio e dopo i primi due podi artigliati a Vallelunga nel secondo round stagionale.

Il successo conquistato in riva al Trasimeno alla sola terza presenza in pista è stato celebrato sul podio insieme a squadra, famiglia e sostenitori e rappresenta un nuovo punto di partenza al culmine di una repentina e forse anche inaspettata escalation di risultati positivi e progressi a ogni sessione disputata tra Monza, Vallelunga e Magione.

Lorenzo Mariani ha dichiarato dopo l’exploit casalingo:

“Sono davvero contento, è stato un weekend importante. La squadra è stata eccezionale e devo ringraziarla tanto, in primis papà Fabio. Hanno fatto un mezzo miracolo a farmi schierare per la seconda corsa. Peccato per gara 1, dove potevamo già vincere la rookie al primo colpo e salire anche sul podio generale, però nelle corse sono imprevisti che succedono, l’importante è che ci siamo presi una rivincita immediata. Proprio a causa del ritiro di gara 1 partivo in fondo allo schieramento, ma il nostro ritmo era davvero molto buono e mi sono anche divertito nei momenti cruciali dei sorpassi”.

FX Pro Series 2023: 2 aprile Monza; 30 aprile Vallelunga; 4 giugno Magione; 24 giugno Varano; 2 luglio TBA; 10 settembre Mugello; 12 novembre Misano.