Caserta: “Guai a pensare al Padova, c’è solo la Samb”

161

Caserta: “Guai a pensare al Padova, c’è solo la Samb”. Il tecnico del Grifo: “Giocherà chi avrà recuperato meglio. I rigori? Si possono sbagliare…”

Non c’è tempo per respirare. Il Perugia, dopo l’importante successo col Modena, si rituffa in campionato dove è atteso dalla sfida infrasettimanale con la Sambenedettese di martedì 2 Marzo.

E come ogni vigilia che si rispetti, il tecnico Fabio Caserta è tornato a parlare in conferenza stampa per presentare il match.

Queste le dichiarazioni principali dell’allenatore biancorosso:

“I risultati degli altri cambiano poco al nostro cammino. Dipende solo da noi.

Il gruppo è abbastanza esperto e intelligente, lavora sodo e conosce le difficoltà di ogni gara. Anche se la Samb ha qualche punto in meno e vive un momento di difficoltà, ricordiamo le qualità che ha evidenziato nella partita d’andata. Confido nella maturità dei ragazzi.

La gestione di una squadra deve essere fatta a 360 gradi. Io ho bisogno di tutta la rosa. Poi può capitare che ogni tanto qualcuno faccia qualche panchina, ma io mi aspetto sempre molto da chi subentra. Sono stato contento dell’ingresso di Murano contro il Modena.

Nelle mie scelte non ragionerò per nulla in funzione della partita successiva in casa del Padova. Domani non faremo un’amichevole, c’è la Sambenedettese e sarà un match ancora più importante rispetto a quello col Padova.

Si gioca dopo tre giorni, alcuni hanno speso molto e devo valutare chi ha recuperato meglio. Burrai soffre di un fastidio che lo condiziona, Melchiorri ancora non ha 90 minuti, mentre Sgarbi ha un problema alla caviglia. Giocherà chi sta meglio.

Chi batterà i rigori? Si possono sbagliare, guardate Carpi-Fermana… La cosa importante è stata la reazione della squadra dopo gli errori. Siamo stati bravi a non demoralizzarci”.

ASCOLTA TUTTE LE PAROLE DI FABIO CASERTA

Nicolò Brillo