Fortinfissi non sarà più ‘title sponsor’ della Black Angels Perugia Volley

89
Si chiude un ciclo lungo 5 anni. Intanto Gardini è campione europea Under 22 con l'Italia

Si chiude un ciclo lungo 5 anni. Intanto Gardini è campione europea Under 22 con l’Italia

 

Ancora novità in casa Black Angels Perugia Volley SD a RL. Fortinfissi non sarà più ‘title sponsor’ della squadra nella stagione 2024/2025. Si chiude quindi un ciclo di 5 anni avviato con la prima partecipazione in massima serie del club nel 2019. Un percorso, quello fatto assieme al marchio Fortinfissi, di grande crescita e di soddisfazioni reciproche. In questo quinquennio il sodalizio del Presidente Antonio Bartoccini ha raggiunto traguardi importanti come tre salvezze in A1 ed una partecipazione ai play-off di massima serie con Davide Mazzanti in panchina. Un’unione, quella tra Black Angels Perugia Volley e Fortinfissi, che non è stata scalfita nemmeno dalla retrocessione del 2023, ma che è proseguita con ancora maggiore forza culminando con una pronta risalita nel massimo campionato nazionale con tanto di conquista della Coppa Italia. La società Lamaciste S.p.a., azienda proprietaria del marchio Fortinfissi, ringrazia il club presieduto da Antonio Bartoccini per il lungo cammino sportivo vissuto fianco a fianco e augura le migliori fortune in vista della prossima annata.

Beatrice Gardini campionessa europea Under 22 – Beatrice Gardini si è laureata campionessa europea Under 22 con la nazionale italiana. La classe 2003, tornata a vestire la maglia delle Black Angels in questa sessione di mercato dopo l’esperienza perugina di due anni fa, si è piazzata nel gradino più alto del podio nella competizione che si è svolta a Lecce e Copertino tra l’1 e il 6 luglio. Gardini e compagne si sono sbarazzate agilmente della concorrenza nel girone all’italiana, liquidando Lettonia, Ucraina e Turchia tutte con il risultato di 3 a 0. In semifinale, le azzurre di coach Mencarelli hanno avuto la meglio sulla Polonia in quattro set (25-22, 25-18, 16-25, 25-22), mentre nella finale di domenica hanno battuto per 3 a 0 la Serbia (25-18, 26-24, 26-24) ottenendo così la medaglia d’oro e dando ancora lustro al movimento pallavolistico italiano. Entrando nelle statistiche personali, troviamo che Gardini ha messo a segno ben 65 punti durante questa competizione di cui 10 ace. Un risultato che le ha permesso di essere premiata come miglior schiacciatrice del torneo insieme a Branka Tica della Serbia e Mvp dell’intera manifestazione. Insomma, il martello ravennate lascia davvero ben sperare in vista della prossima stagione… Piccola curiosità: in occasione della semifinale con la Polonia e della finale con la Serbia, in telecronaca, assieme alla prima voce di Piero Giannico, c’era quella di un’altra Black Angels, Gaia Traballi.